Gossip News » Primo Piano » Halle Berry lotta per la custodia della figlia Nahla e rinuncia a un film

Halle Berry lotta per la custodia della figlia Nahla e rinuncia a un film

HALLE BERRY – Halle Berry sfodera gli artigli, ma non si tratta di un sequel di Catwoman. L’attrice insignita dell’Oscar per Monster’s ball ha deciso di intraprendere una battaglia legale per la custodia della figlia Nahla, nata dalla sua relazione con il modello Gabriel Aubry.

La coppia si era lasciata lo scorso aprile, dopo cinque anni di matrimonio e una figlia nata nel 2008, inzialmente sembrava che i due ex avessero deciso di comportarsi civilmente per il benessere della bimba, ma, a quanto pare, ora sono arrivati ai ferri corti.

“Halle ha gravi preoccupazioni per il benessere di Nahla quando è sotto le cure del padre per periodi prolungati ed è pronta a prendere tutte le misure necessarie, chiedendo un rapido intervento giudiziario. Ha cercato di risolvere i problemi di custodia in modo amichevole, ma data la mancanza di cooperazione di Aubry, si rivolgerà al tribunale” ha dichiarato un portavoce dell’attrice.

A prova della sua determinazione la Berry ha persino rinunciato al film New Year’s Eve diretto da Garry Marshall (Se scappi, ti sposo), le cui riprese sarebbero dovute cominciare questa settimana. A prendere il suo posto sarà Katherine Heigl, ultimamente sui nostri schermi con la commedia Tre all’improvviso.

“Halle ha sempre fatto dei bisogni e della sicurezza della figlia la sua priorità, sia quando Aubry e lei erano insieme, sia dopo l’addio. Ha solo e sempre agito nell’interesse di Nahl” ha aggiunto il rappresentante della diva.

Chi la spunterà?