Gossip News » Primo Piano » Daniela Santanché rivela: fare sesso non mi appassiona, la castità non sarebbe male

Daniela Santanché rivela: fare sesso non mi appassiona, la castità non sarebbe male

DANIELA SANTANCHÉ – In un momento in cui darsi ai porno festini sembra essere diventata l’attività principale della nostra classe politica, Daniela Santanché prende le distanze dai suoi colleghi di partito.

Forse sentendosi un pò trascurata dalle ultime cronache mondane del Pdl, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ospite ieri nella trasmissione radiofonica Un giorno da Pecora, in onda su Radio 2, ha fatto un pò di chiarezza sulla sua situazione sentimentale.

La pratica del sesso non è mi appassiona, penso che oggi ritornare alla castità non sarebbe male. Credo che la cosa cosa più bella che ho fatto nella mia vita, ritenendola preziosa, sia stata concedermi pochissimo. Sono single ma mi piacerebbe moltissimo fare un figlio. Non voglio fare ricorso a metodi come la fecondazione eterologa. Io sono ancora per i metodi naturali“.

Diversamente da quanto accaduto ultimamente, questa volta Daniela Santanché non ha abbandonato la trasmissione, ma ha riposto, in modo piuttosto composto, alle velenose domande dei cronisti.

Innanzitutto ci ha tenuto a smentire una sua qualsiasi presunta relazione con il premier Silvio Berlusconi, soprattutto a causa di raggiunti limiti di età, come sottolinea lei stessa con malcelata modestia.

No, non vado bene, non c’ho la età. Sono single, non sono fidanzata con nessuno“.

Sul Presidente del Consiglio però, ha solo parole di elogio “è un uomo fedele, come tutti gli uomini quando sono innamorati. È raro incontrare uomini così educati, di quelli che quando ti chiamano dicono ‘grazie’, o ‘scusa il disturbo’”. Insomma, un gentiluomo d’altri tempi, ben lontano dal ritratto del satrapo lascivo descritto nelle cronache ormai all’ordine del giorno.

Giusto per non chiamarsi del tutto fuori dalle ultime vicende mondane, la Signora Daniela ha affermato di conoscere la misteriosa e tanto millantata fidanzata ufficiale del Premier, che sarebbe castana e alta 1,70.

In ultimo, la Santanché non si risparmia di lanciare nell’etere una perla di “rara” saggezza “c’è una dimensione intima dell’amore. Adesso il sesso, l’amore, tutto in piazza. L’amore si fa, ma non si racconta. E lui mi ha dato ragione“.