Gossip News » Primo Piano » Nicole Minetti intervistata alla Cnn: “soldi da Berlusconi per aiutarmi”, il VIDEO

Nicole Minetti intervistata alla Cnn: “soldi da Berlusconi per aiutarmi”, il VIDEO

NICOLE MINETTI – A sorpresa Nicole Minetti ha deciso, dopo un prolungato e sospetto silenzio, di rilasciare un’intervista in merito allo scandalo che ha coinvolto il nostro Premier indagato per prostituzione minorile. Per farlo, la consigliera regionale ha scelto il prestigioso canale americano Cnn, insignito dell’onore di raccogliere le sue dichiarazioni trasmesse ieri sera anche sui nostri tg nazionali.

Berlusconi mi ha dato dei soldi, non importa quanti e sono affari privati, ma solo perché avevo bisogno di aiuto” questa sarebbe la linea difensiva della ragazza che nega con forza ogni accusa di favoreggiamento della prostituzione.

Per il Premier la Minetti ha solo parole di elogio “è una persona buona, aiuta le persone in difficoltà, investe nei giovani“, dando un’immagine di Silvio Berlusconi ben lontana da quella dell’uomo assetato di carne fresca e giovane e dedito a intrattenersi in festini hard nella sua villa di Arcore.

Nel suo non proprio fulgido inglese, la donna rifiuta tutte le accuse dell’inchiesta milanese che dovrebbe portare (perché il se, trattandosi di giustizia e Silvio Berlusconi, è d’obbligo) il Presidente del Consiglio a comparire davanti ai magistrati il prossimo 6 aprile.

Sempre rimanendo sulla conclamata villa del peccato aggiunge “c’è una grossa stanza dove si ascolta musica, a volte musica soft… a volte musica moderna. Ma mai definirei quell’ambiente come un night club”, insomma la Minetti vorrebbe farci credere che ad Arcore si ascoltasse Mozart mentre gli uomini, in un’altra stanza, fumavano sigari.

E quando le viene domandato se si fosse mai presentata in topless alle famose cene Bunga Bunga recentemente sconfessate da un’amica di Noemi Letizia, la giovane ridendo risponde:

no, mai, rido perché per me è una cosa risibile“.

Il dilemma sulla presunta maggiore età di Ruby Rubacuori, vero nocciolo della questione, viene risolto in poche, semplici parole, pronunciate con un candore che intenerirebbe il cuore delle nonne, se non si trattasse di un’ipotesi molto lontana dalla realtà

aveva detto di avere 24 anni e visto che appare più adulta della sua età tutti le avevamo creduto“.

A seguire l’intervista integrale di non difficle comprensione anche per chi non mastica un inglese con accento oxfordiano.