Gossip News » Primo Piano » Lapo Elkann: matrimonio con Bianca Brandolini D’Adda nella primavera del 2012

Lapo Elkann: matrimonio con Bianca Brandolini D’Adda nella primavera del 2012

LAPO ELKAN – Lapo Elkann ha definitivamente chiuso il capitolo Patrizia (il trans che lo salvò da un’oversose anni or sono) e si appresta a convolare a giuste nozze con la cugina Bianca Brandolini D’Adda.

Secondo quanto riportato dal portale Oggi.it, il rampollo di casa Elkann avrebbe intenzione di portare all’altare la sua bella (alla faccia delle profezie Maya) nella primavera del 2012.

Per dare l’annuncio definitivo a parentado e curiosi che seguono le travagliatissime cronache della famiglia Elkann-Agnelli, il giovane Lapo ha stabilito una data, quella del prossimo 8 marzo, in occasione del compleanno di un’altra cugina: Tatiana von Fürstenberg.

Giusto per onore di cronaca, suddetta Tatiana, figlia di Diane ed Egon, festeggerà il suo quarantesimo compleanno circondata da tutti i rami della sua vasta famiglia, comprendente anche nonna Clara, sorella del più famoso avvocato Agnelli, nonché moglie del conte Nuvoletti.

I famigliari, come possiamo immaginare, fremono dall’impazienza di onorare Tatiana von Fürstenberg in quel di Albano Terme. 

Ma torniamo ai due prossimi sposi, perché tra di loro, in una relazione che va avanti dal 2008, non sono sempre stati rose e fiori. A Bianca Brandolini D’Adda (nipote di Cristiana Agnelli, sorella di Gianni Agnelli, nonno di Lapo) si attribuisce un flirt con il magnate indiano Arun Navar, che evidentemente voleva dimenticare le belle grazie di Elizabeth Hurley tra le braccia della nobile di sangue blu.

Dalla primavera scorsa la coppia pare andare d’amore e d’accordo e non si contano le uscite pubbliche in cui sono apparsi più belli e innamorati che mai: la comparsata presso il Palazzo del Ghiaccio di Cortina durante i festeggiamenti per le nozze di Vanessa Zoppas e Alberto Moretti e l’avvistamento in tribuna alla Stadio Olim­pico in occasione della partita Juventus- Inter.

Un amore che sembra resistere agli urti della vita quasi meglio dell’azienda di famiglia. Ma Lapo avrà davvero messo la testa a posto?