Gossip News » Primo Piano » Che tempo che fa: Luciana Littizzetto attacca lo spot di Marra, Ruby, La Russa, VIDEO

Che tempo che fa: Luciana Littizzetto attacca lo spot di Marra, Ruby, La Russa, VIDEO

CHE TEMPO CHE FA – Grande show di Luciana Littizzetto a Che tempo che fa. L’attrice, nel suo feroce e immancabile monologo, ha indirizzato la sua pungente satira sugli eventi della setttimana.

E sotto il fuoco delle sue micidiali battute sono finiti il divo americano Robert De Niro, Nichi Vendola, Alfonso Luigi Marra e lo spot del suo libro tanto osteggiato da YouTube.

Mi fai entrare come Battiato a Sanremo” attacca la comica per poi proseguire, annusando un pò in giro, “Senti, ha lasciato la scia di ferormoni“, riferendosi a Robert De Niro (ospite della serata), “trasuda sex appel, non come te che trasudi il grassetto della Crescenza“.

Poi si rivolge a Ignazio La Russa, lodandone il fascino rusticano “ha quel fascino satanico, da fauno, gargoille di Notre Dame, se ti metti così sulla balaustra della cattedrale non lo distingui da quelli di marmo” e siccome siamo in tema la Littizzetto cita anche Nichi Vendola, paragonandolo allo sventurato Fabio Faziopersino Vendola nudo è meglio di te!“.

Al Premier, l’attrice fa il verso “deberlusconizziamoci, ma c’è solo una cosa che voglio aggiungere, è vero che  quando gli hanno detto che il rito è immediato ha detto: ma almeno due preliminari fatemeli fare?”.

Infine la scudisciata finale diretta all’avvocato Marra, autore del libro “Il labirinto femminile”, il cui spot con protagonista la gettonatissima Ruby Rubacuori è stato recentemente oscurato da YouTube.

Dopo Manuela Arucuri e Lele Mora lo scettro di testimonial è toccato a Ruby, “con uno scamiciatino da educanda“, come sottolinea la Littizzetto, e “la presenza di Mandrake“. (“Ma ci voleva Mandrake per farla rimanere in mutande? Bastavano 10 mila euro“).

E come perla finale del suo spassosissimo show ci regala un’inquietantissima ipotesi: e se il prossimo testimonal fosse lo zio di Avetrana?.