Gossip News » Primo Piano » Le Iene: Luca e Paolo telefonano a Mauro Masi, ma lui riattacca – VIDEO

Le Iene: Luca e Paolo telefonano a Mauro Masi, ma lui riattacca – VIDEO

LE IENE – Ultimo colpo di coda post Festival di Sanremo 2011 da parte delle perfide iene Luca e Paolo. Durante  la loro trasmissione,  in onda ieri sera su Italia 1, il team comico che ha spopolato nei dintorni dell’Ariston ha deciso di chiamare in diretta l’attuale dirigente della Rai: Mauro Masi.

Il Deux ex machina di viale Mazzini, famoso per le sue telefonate minacciose ad Annozero e di approvazione all’Isola dei Famosi 2011, ha tirato su la cornetta e con fare allegro ha detto “pronto”, aggiungendo che sentiva male le domande. Ma non appena capito che si trattava di Luca e Paolo, ovvero i responsabili della sua possibile fuoriuscita dai salotti della Rai per la canzone “Ti sputtanerò“, il buon Masi ha riattaccato in tutta fretta.

Luca e Paolo non sono rimasti sconvolti dalla mancanza di savoir faire del direttore Rai e hanno continuato a scherzare. Gli attori hanno spiegato che volevano far sentire anche la sua voce, dal momento che Masi è solito chiamare solo le trasmissioni Rai. Si sentivano forse un pò esclusi?

Nel frattempo, su YouTube, spopola il video della reazione di Luca Bizzarri all’imposizione di fare satira su entrambi gli schieramenti. Rivolgendosi al consigliere Antonio Verro, intervenuto al Festival di Sanremo 2011, ha dichiarato: “Non glielo tocchiamo più Berlusconi!…Ma possibile che in questo Paese uno non possa dire quello che pensa? Io penso ai cazzi miei e basta!”.

Polemiche a parte la serata inaugurale de Le Iene è proseguita con l’intervento di Gianni Morandi, allegro e frizzante come sempre. Morandi è entrato in scena esclamando “Mi manda Masi. Voleva rispondervi ma gli si è scaricata la batteria del telefono…”. Luca ha invitato l’ultimo presentatore di Sanremo ad andare da Luca Tiraboschi (direttore di Italia 1) per lamentarsi con lui e, per essere certo di accendere un bel fuocherello, gli ha suggerito anche cosa dire: “Con questa par conditio mi sono rotto, hai capito? Io mi faccio i ca..i miei!”. Il riferimento è ovvio.

Gianni Morandi esegue gli ordini, ma, a sorpresa, Tiraboschi gli risponde: “Sono d’accordo, e io mi faccio anche quelli degli altri!“. Per fortuna qui non siamo in Rai e Luca e Paolo non hanno da temere il licenziamento. E mentre si attende il responso del consiglio di amministrazione di Viale Mazzini che deciderà le sorti di Mauro Masi, la saga continua.