Gossip News » Cinema » Oscar 2011: vince “Il discorso del Re” con 4 statuette, sconfitto The Social Network

Oscar 2011: vince “Il discorso del Re” con 4 statuette, sconfitto The Social Network

OSCAR 2011 – L’83° cerimonia di assegnazione degli Academy Awards ha visto la vittoria del super favorito: “Il discorso del Re“, che si è portato a casa 4 delle statuette più importanti tra cui miglior regia, Tom Hooper, miglior attore protagonista Colin Firth e miglior sceneggiatura originale.

Inception” resta a galla, senza particolare infamia, con 4 riconoscimenti, quelli più tecnici.

A uscirne un pò a testa bassa, soprattutto a disdetta dei pronostici, è  invece “The Social Network“, che avrebbe dovuto sbancare il Kodak Theatre di Los Angeles e invece chiude a quota 3 con il premio per la sceneggiatura non originale: Aaron Sorkin, montaggio e colonna sonora.

Natalie Portman, super incinta, ha finalmente messo le mani su un’ ambitissima onoreficenza e cercherà di sfatare la maledizione che vede la fine del matrimonio delle attrici da poco insignite di questo titolo. E tra bellerini in crisi d’identità, re balbuzienti e piccoli geni, The Fighter strappa due Oscar : Christian Bale e Melissa Leo migliori non protagonisti.

In una cerimonia che ha stentato a decollare nonostante l’impegno dei due giovani e autoironici presentatori (James Franco e Anne Hathaway), Alice in Wonderland di Tim Burton si è distinto per i costumi e le sceneografie, mentre il simpaticissimo Toy Story 3 è risultato miglior film d’animazione.

Ad aprire la serata è stata una divertentissima clip con i presentatori intenti a infiltrarsi nei film in gara, mentre successivamente James Franco ha stupito tutti vestendosi da Marylin Monroe.

L’ Italia, come avrete notato, è rimasta completamente a bocca asciutta, ma non disperiamoci, il bel Paese è stato ricordato tramite le figure di Mario Monicelli e Dino De Laurentis, presenti in un carnet di volti noti ormai passati a miglior vita. Una sorta di ponte tra passato e presente nella miglior tradizione degli Academy Awards, nonchè frutto delle straordinarie magie de cinema.

Di seguito l’elenco completo di tutti i premi.

MIGLIOR FILM

  • Il Discorso del Re

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

  • Colin Firth (Il Discorso del Re)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

  • Natalie Portman (Il Cigno Nero)

(vedi gli altri vincitori)

MIGLIOR REGIA

  • Tom Hooper (Il Discorso del Re)

MIGLIOR CANZONE

  • Randy Newman (Toy Story 3)

MIGLIOR MONTAGGIO

  • Angus Wall e Kirk Baxter (The Social Network)

MIGLIOR EFFETTI SPECIALI

  • Inception

MIGLIOR DOCUMENTARIO

  • Inside Job

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

  • God of Love

MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO

  • Strangers No More

MIGLIORI COSTUMI

  • Colleen Atwood (Alice in Wonderland)

MIGLIOR MAKE-UP

  • Rick Baker e Dave Elsey (The Wolfman)

MIGLIOR SONORO

  • Richard King (Inception)

MIGLIOR MONTAGGIO SONORO

  • Lora Hirschberg, Gary A. Rizzo e Ed Novick (Inception)

MIGLIOR COLONNA SONORA

  • Trent Reznor e Atticus Ross (The Social Network)

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Christian Bale (The Fighter)

MIGLIOR FILM STRANIERO

  • In un Mondo Migliore (Danimarca)

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

  • David Seidler (Il Discorso del Re)

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

  • Aaron Sorkin (The Social Network)

MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE

  • Toy Story 3

MIGLIOR CORTO ANIMATO

  • The Lost Thing

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • Melissa Leo (The Fighter)

MIGLIOR SCENOGRAFIA

  • Robert Stromberg e Karen O’Hara (Alice in Wonderland)

MIGLIOR FOTOGRAFIA

  • Wally Pfister (Inception)