Gossip News » Primo Piano » Sora Cesira: dopo “The Arcore’s Night” il nuovo video tormentone è “Gay” – Video

Sora Cesira: dopo “The Arcore’s Night” il nuovo video tormentone è “Gay” – Video

SORA CESIRA – Nuovo colpo malandrino del collettivo Sora Cesira. Il gruppo romano già famoso per il video parodia di  The Arcore’s Night e Dai Nichi Vai (trasmesso su Sky Uno durante il programma Gli Sgommati) ha postato su YouTube un nuovo video satirico: Gay, la cui melodia è presa in prestito dal famosissimo musical A Chorus Line.

Questa volta, a cadere sotto i colpi della perfida ironia del collettivo romano sono il Vaticano, tutti gli omofobi e i politici schierati contro le adozioni da parte di persone dello stesso sesso. Il brano (One, quello più famoso di A Chorus Line), è preceduto da una dichiarazione di Silvio Berlusconi, che condanna le adozioni da parte di omosessuali.

Ogni volta che nel testo viene pronunciata la parola gay, questa viene ripetuta anche dal nostro Premier. “Gay, finché I will stay in life all the rights I negate, nemmank in the più spertuted incivil place a premier can be like you, have the ass in the face”, ed ecco arrivare una bella stoccata per tutti i politicanti: “to akkiapp the Vaticane, fai the ipocerit, but you divorziat and pay the marchettes, are inviskiated with the zoccolettes, to racimole the votes of the bakketones, you port Italy to medioeve“.

Insomma, l’unico rimedio è “Better to be gay”. Ed ecco un’altra sferzata: “Gay, all the italian people, pure mum and dad are gay. Gay, anke solo a little for the dispett we are gay. It’s more decorous to love one of the same sex than be a maial with women and change the lex“ e infine:

“Gay, pure mi nonna and pure my dog is gay, and sol for a moment gay I am, so mo’ give me your attention, and dai make the transformation… let’s be gay”. Siamo certi che anche questo video spopolerà su YouTube e farà morire dalle risate gli utenti e chiunque voglia prendere la questione con un pò di ironia.