Gossip News » Attualità » Matrix, Fabrizio Corona parla del “rapimento” del figlio Carlos

Matrix, Fabrizio Corona parla del “rapimento” del figlio Carlos

MATRIX – Ospite ieri sera a “Matrix“, Fabrizio Corona ha dato spettacolo offrendo la propria versione dei fatti riguardo al “presunto rapimento” del figlioletto Carlos, di otto anni.

Gli antefatti sono presto detti. Volendo andare incontro ai desideri del bimbo, Fabrizio Corona, venerdì 25 marzo, ha prelevato Carlos sottraendolo alla custodia della nonna materna per portarlo a Eurodisney insieme alla fidanzata Belen Rodriguez.

Il guaio è che il fanciullo è affidato alla ex moglie di Corona: Nina Moric, attualmente naufraga in quel dell’Isola dei Famosi 2011. Avvisata dal provvidenziale arrivo di Simona Ventura, paracadutatasi tra i protagonisti del suo show, la Moric ha avuto parole di perdono per il gesto di Corona.

Se la madre perdona, la Legge però è chiamata a essere più inflessibile, da qui la ribellione del principe del gossip.

“Sono vittima di un massacro mediatico“.

Corona naturalmente non accenna al malore dell’ex cognata al momento del “rapimento” del nipote, nè al ferreo ordinamento che tutela i minori in casi come questo. In fondo, per lui, è stata solo un’allegra scampagnata con Carlos e la Rodriguez testimoniata da numerose foto.

Ed ecco che dal salotto di “Matrix” grida la sua innocenza e si scaglia contro i media che, come al solito, quando si tratta di lui, ingigantiscono tutto.

Come tutte le cose che mi riguardano, non c’e’ più nessun limite alla follia: per due giorni è stato scritto che Corona rapisce il figlio e lo porta a Eurodisney. Ma mi chiedo: come può un padre rapire il proprio figlio, con lo stesso bambino contento di vederlo e di abbracciarlo, e poi portarlo nel posto più bello del mondo? Sapendo poi che sarà riportato a casa la domenica mattina…”.

Se è vero che la Legge è uguale per tutti, Corona dovrà rispondere della sua mossa, a dir poco avventata.