Gossip News » Bellezza » Cipria trasparente, pro e contro dell’HD

Cipria trasparente, pro e contro dell’HD

La cipria è una polvere sottilissima, di origine cinese, composta principalmente da talco e da una serie di sostanze come carbonato di magnesio, ossido di zinco, amido di mais, coloranti e profumo. Ha la funzione di fissare il trucco, rendere omogenea e levigata la pelle del viso, mantenere il viso opaco a lungo. Si rivela un ottimo alleato soprattutto alle porte dell’estate, o per chi ha la pelle del viso particolarmente grassa.

La cipria è da sempre il cosmetico più utilizzato dalle donne, non possiamo non ricordare i piumini delle nostre nonne sulla loro toletta, o le nostre mamme che si truccano davanti allo specchio; non a caso nell’immaginario maschile una donna che si alza da tavola al ristorante va ad “incipriarsi il naso”!

Ebbene, la cipria si rivela ottima non solo per chi cura al massimo il make-up, ma anche per chi desidera essere curata mantenendo un look “naturale”.

L’applicazione della cipria può avvenire attraverso un piumino di velluto, tamponandola sul viso con movimenti leggeri (senza dimenticare di “scaricare” un po’ il prodotto prima della applicazione per evitare l’effetto gessato), oppure si può ottenere un effetto più naturale applicandola con un pennello.

Ne esistono di vari tipi, ma senza dubbio la più versatile e interessante è quella trasparente, HD, utilizzata soprattutto per i servizi fotografici. Tra le più interessanti in commercio troviamo la HD di Make Up For Ever, la Hollywood di Nevemakeup, e la High Definition Powder di Elf. Non proprio HD, ma decisamente consigliabile è la Prep+Prime Transparent Finishing Powder di Mac.

È una polvere chiara che applicata sul viso non ha colore, ma riesce a rendere l’aspetto immediatamente più levigato, compatto e luminoso, attenuando le imperfezioni. Può essere in polvere o compatta, e la preferenza per l’uno o l’altro tipo è legata alla comodità nel trasportarla in borsa.

Ma attenzione alla quantità e all’uso! Questa cipria può creare degli effetti decisamente indesiderati se applicata in modo errato. Ne sono vittime personaggi dello star system, come Nicole Kidman (le cui foto girate sul web, hanno fatto pensare che l’attrice avesse sniffato cocaina prima dell’evento), Uma Thurman, Hugh Grant, Jessica Biel, Eva Longoria.