Gossip News » Bellezza » Manicure: guida per il fai da te e per avere mani sempre curate e idratate

Manicure: guida per il fai da te e per avere mani sempre curate e idratate

Le mani sono un buon bigliettino da visita, quando ci si incontra, o quando si viene presentati ad una persona, il primo gesto che si compie è quello di stringere la mano.

Anche il più distratto dell’interlocutore può notare, a quel punto, se la mano che gli viene data è curata o trasandata, e una mano può dire molto del nostro carattere e delle nostre abitudini.

Ecco allora che si richiede una cura particolare di questa parte del corpo che tanto ci è cara, e attraverso questa semplice guida vi daremo dei consigli utili a realizzare una perfetta manicure senza recarsi dall’estetista: piccole mosse che, effettuate regolarmente, diventeranno la nostra routine di bellezza!

1° step: togliere l’eventuale smalto e eliminare tutti i residui sotto le unghie, lavare le mani. Preparare una emulsione con olio di oliva (o di jojoba) e limone, metterla sulle unghie – massaggiandole – e poi immergere le mani in una bacinella riempita di acqua tiepida e un po’ di shampoo. Attraverso questo primo step la pelle delle unghie sarà ammorbidita e potremo meglio lavorare con le cuticole.

2° step: togliere le mani dall’acqua e asciugarle, applicare una crema idratante sulle mani e un olio per cuticole sulle unghie (si trova in tutte le profumerie).

3° step: spingere le cuticole con un bastoncino di legno d’arancio, portandole a staccarsi da sole (è preferibile non tagliarle in quanto ricrescono più dure), con molta delicatezza.

4° step: limare le unghie (facendo attenzione a utilizzare la lima in cartone e solo verso un senso), dando una forma: è molto di moda quella quadrata per le unghie lunghe, oppure è preferibile arrotondata per le unghie più corte.

5° step: terminate le operazioni precedenti si può procedere con lo smalto. È bene applicare una base trasparente sull’unghia per evitare che si ingiallisca a contatto con gli smalti colorati; in caso di unghie irregolari esistono in commercio basi leviganti o indurenti.

6° step: stendere lo smalto del colore che si preferisce (date un’occhiata alle tendenze della stagione), facendo attenzione a coprire regolarmente tutta la superficie, e se necessario ripetere una seconda volta la stesura.

7° step: utilizzare un top coat per proteggere lo smalto e farlo durare di più (ne esistono di lucidi o addirittura in grado di rendere lo smalto opaco effetto matt).

Buona cura!