Gossip News » Primo Piano » Renato Zero: i giovani meno depressi se svezzati da una prostituta

Renato Zero: i giovani meno depressi se svezzati da una prostituta

RENATO ZERO – Renato Zero, patrono della canzone italiana, ambitissimo da tutti, tra cui Luisa Corna che vorrebbe duettare con lui, ospite della trasmissione radiofonica: Un giorno da pecora, ha rilasciato affermazioni quantomeno discutibili.

Forse ricordando i bei tempi andati della sua infanzia e gioventù, Zero ha dichiarato che gli adulti (genitori, nonni, zii, parenti, tutti) dovrebbero ricorrere ai vecchi metodi: ovvero far svezzare i giovani dalle prostitute:

Fino agli anni Settanta, ricordo che i grandi del quartiere avevano come tradizione l’accortezza di portare i ragazzi più giovani dalle prostitute a Caracalla. Credo che questo facesse parte di uno svezzamento che oggi abbiamo perso di vista. Fosse ancora così, forse oggi ci sarebbero meno depressi in giro”.

L’intento pedagogico di Renato Zero appare chiaro e di facile applicazione: una specie di formula magica per debellare, ansia, insonnia e depressione e rendere tutti più liberi, disinibiti e felici.

Chissà se c’è qualcuno che coglierà il suo invito.