Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Grande Fratello 11, Nando Colelli: “Rifarei tutto quello che ho fatto”

Grande Fratello 11, Nando Colelli: “Rifarei tutto quello che ho fatto”

GRANDE FRATELLO 11 – Abbiamo intervistato per voi Nando Colelli che ha vinto il Teleratto come peggior fenomeno da baraccone del 2011 a causa dei suoi comportamenti discutibili dopo l’eliminazione dal Grande Fratello 11. Ma vediamo subito cosa ci ha raccontato il signor Colelli.

SOLOGOSSIP – Parlaci della tua esperienza nella Casa del Grande Fratello. Qual è stato il momento più emozionante del tuo percorso da gieffino?

NANDO – Tutti i momenti vissuti all’interno della Casa sono stati emozionanti, da quando sono entrato a tutte le esperienze che ho avuto dentro, così come le amicizie che si sono create.

SOLOGOSSIP – Durante la tua permanenza nella Casa più spiata d’Italia hai avuto modo di incontrare, conoscere e amare Margherita Zanatta. Come hai dichiarato in alcune interviste, appena l’hai incontrata hai pensato che fosse perfetta per te. Dopo aver visto il famigerato servizio de Le Iene sorge però un dubbio: non è che appena hai visto Margherita (che a inizio reality sembrava la più ingenua e disponibile tra le concorrenti), hai subito pensato che fosse perfetta per una storia d’amore che ti avrebbe aiutato a durare più a lungo nella Casa?

NANDO – No, non ho mai pensato che potesse aiutarmi. Anche perché io avevo visto solo la prima edizione di GF. Solo quando sono uscito ho capito che le storie d’amore possono aiutare all’interno della Casa. Non avevo strategie, nella Casa sono stato me stesso.

SOLOGOSSIP – Ti è stata data spesso la possibilità di giustificare le frasi dette durante il servizio de Le Iene, che hanno distrutto la tua credibilità e il tuo personaggio nel giro di una manciata di minuti. Come ripeti spesso però, non sei tanto bravo a esprimerti a parole, soprattutto quando sei teso e sotto accusa. Te la cavi meglio con carta e penna? Bene, allora ti diamo la possibilità di spiegare ai nostri lettori il tuo punto di vista su questa “sporca” faccenda! Pensavi davvero quello che hai detto in quel video o sei stato spinto a dire certe cose?

NANDO – Quel video era scherzoso, dicevo cosa per far ridere, ero io il primo a ridere. Le ultime cose, sul tradimento di Margherita, erano vere, ma avevo già deciso che gliel’avrei detto non appena fosse uscita.

SOLOGOSSIP – Nicole Limonta fa il giro dei salotti di Canale 5 in veste di tua fidanzata ufficiale. La cosa però non convince i nostri lettori. Perché giocarsi il rapporto con Margherita portandosi a letto donne stupende e disponibili incontrate durante le tue serate per poi “accasarti” nel giro di due settimane con una biondina qualunque? Se era stata la paura di un rapporto serio a farti allontanare da Margherita perché cominciarne uno con un’altra ragazza?

NANDO – Con Margherita ho sbagliato all’inizio, tradendola con Alessandra. Mi sentivo in colpa e non mi andava di proseguire una storia con una ragazza che avevo tradito. Ecco perché le ho scritto lettera, proprio perché mi sentivo in colpa. E’ vero che in seguito mi hanno fotografato con altre ragazze, ma con loro non è mai successo niente. Poi ho conosciuto Nicole e mi è piaciuta. Mi piace ancora e infatti stiamo ancora insieme.

SOLOGOSSIP – Quando sei uscito definitivamente di scena Margherita, dopo pochi giorni da single, ha ceduto alla avances di Andrea Cocco. Pensi che tra loro sia vero amore o la tempestività del loro fidanzamento ti suona sospetta?

NANDO – All’inizio pensavo che, tra i due, fosse Andrea quello più preso. Lei, probabilmente, prima di lasciarsi andare aspettava qualche conferma dall’esterno, che poi le è arrivata in puntata da Signorini. Comunque, se stanno ancora insieme, vuol dire che si vogliono bene.

SOLOGOSSIP – Frequenti ancora i tuoi ex coinquilini? Con chi di loro sei riuscito a mantenere un buon rapporto d’amicizia (impegni permettendo)?

NANDO – Con Giuliano, Pietro, Baroncini, Guendalina, Sheila… praticamente quasi con tutti. Li vedo spesso.

SOLOGOSSIP – Alcuni ex gieffini e molti telespettatori hanno arricciato il naso davanti a questa undicesima edizione del reality. L’ipotesi più diffusa tra i “malfidenti” è che il Grande Fratello sia un programma pilotato dagli autori, in grado di manovrare i concorrenti come marionette e di usarli finché serve. Anche tu ti sei sentito “usato” oppure tutto quello che hai fatto e detto dentro e fuori dalla Casa era farina del tuo sacco?

NANDO – Tutto quello che ho fatto era roba mia, nessuno mi ha mai detto nulla. Purtroppo, quello che è successo ha fatto pensare che fossi falso. Ho parlato troppo e, si sa, il troppo stroppia. Mi sono fatto male da solo, non è colpa di GF. Per fortuna, però, molti sono ancora contenti di vedermi e mi fermano quando mi incontrano.

SOLOGOSSIP – Che consiglio daresti agli aspiranti concorrenti del Grande Fratello 12?

NANDO – Di essere se stessi e di viverla senza condizionamenti, di non pensare a quello che è successo nelle precedenti edizioni. Molti entrano nella Casa e sanno già come muoversi, invece, secondo me, è sbagliato confrontarsi con i vecchi gieffini.

SOLOGOSSIP – Sei soddisfatto, in generale, della tua esperienza al GF nonostante il tuo personaggio ne sia uscito un po’ martoriato? Lo rifaresti?

NANDO  – Lo rifarei, rifarei tutto quello che ho fatto.