Gossip News » Bellezza » Smagliature in gravidanza: prevenirle e curarle

Smagliature in gravidanza: prevenirle e curarle

Le gioie della gravidanza possono essere tante, soprattutto per quanto riguarda l’idea del futuro evento e di ciò che andrà a significare nella vita della famiglia, ma ci sono purtroppo dei piccoli inconvenienti che possono lasciare un po’ di malumore, o comunque la necessità di prenderci cura maggiormente della nostra pelle.

In gravidanza si assiste a un cambiamento del corpo che ha quasi del miracoloso, e gli assestamenti sono tanti, le trasformazioni relative alla crescita del pancione possono portare alla comparsa di smagliature o macchie. E allora come porre rimedio?

Per quanto riguarda le macchie c’è il nuovo ritrovato crema a base di bava di lumaca, l’Elicina, ma non scandalizzatevi, non sembra di spalmarsi del muco!

Invece per le smagliature il discorso è un po’ più complesso. I prodotti in commercio promettono miracoli ma una cosa è certa: non è possibile eliminare completamente le smagliature; su quelle di formazione recente è possibile ricreare una maggiore compattezza della pelle, e portarle a mimetizzarsi notevolmente, ma per quelle ormai bianche, che ci ritroviamo da tanti anni, non è possibile fare quasi nulla, se non ricorrere al laser.

Per evitare la comparsa di smagliature in gravidanza occorre applicare, massaggiando l’addome e i punti più soggetti a tensione, prodotti specifici a base di elastina, collagene, biostimoline, vitamine ed estratti di placenta.

Volendoci affidare ai rimedi naturali, all’inizio della gravidanza è consigliabile l’olio di mandorle o di jojoba, di calendula o di oliva, fondamentale per preservare l’elasticità della pelle: applicarne una dose dopo la doccia, con la pelle ancora bagnata aiuta a mantenerla idratata e quindi meno soggetta a smagliarsi.

In seguito con il procedere dei mesi può essere utile rivolgersi a prodotti più specifici, uno dei migliori è la Rilastil Intensive, una crema antismagliature che rende elastica la pelle e può essere applicata su varie zone del corpo, non solo sulle smagliature; certamente il prezzo non è uno dei più bassi, ma funziona.

Altro prodotto è della Lierac, disponibile sia in fiale Phytolastil, trattamento urto che attenua e smagliature e stimola il rinnovamento cellulare, che contiene derivati del collagene, idrolisati di elastina e silicio organico, oppure in crema Phytolastil Gel che ha più o meno gli stessi principi attivi ma in concentrazione inferiore per il mantenimento.

Frutta e verdura (ricche di vitamina A e C) e oli di origine vegetale (ricchi di vitamina E), oltre a buone abitudini come evitare bagni troppo caldi, bere tanta acqua, tenere sotto controllo il peso, usare prodotti esfolianti, possono essere degli ottimi aiuti per preverire la formazione delle smagliature.

Se le smagliature sono comunque comparse, i metodi per minimizzarle – ricordiamo di nuovo che non possono sparire completamente! – vanno da fitoterapici o attivatori del metabolismo cellulare (come la placenta), a peeling all’acido glicolico o retinoico, la microdermoabrasione, o il Cromopeel, un trattamento che esfolia dolcemente la cute e che attenua anche il colore bianco perlaceo delle smagliature grazie all’utilizzo di coloranti.