Gossip News » Bellezza » Piedi gonfi in estate: cause e rimedi

Piedi gonfi in estate: cause e rimedi

In estate è possibile ritrovarsi a fine giornata con i piedi gonfi e doloranti perché magari sono stati tutto il giorno in scarpe con cinturini, fibbie, tacchi alti; ma anche se siamo in vacanza e utilizziamo infradito può capitare la stessa cosa.

Perché questo? Il gonfiore ai piedi è causato dell’accumulo di liquidi nel tessuto adiposo sottocutaneo e lo si riconosce dalla pelle tesa per il gonfiore, oppure dal segno che rimane dopo una pressione sulla zona.

Le cause principali dei piedi gonfi possono essere il segno di insufficienze renali, infezioni batteriche, debolezza delle pareti capillari, disfunzioni ormonali, obesità, sovraffaticamento, una dieta troppo ricca di sale o semplicemente di calzature inadatte (troppo alte o troppo basse, eccessivamente strette, etc.).

Come porre rimedio? Le alternative sono tante:

– innanzitutto come trattamento di emergenza è utile immergere i piedi in acqua fredda, alternando acqua calda, al fine di migliorare la circolazione; tenerli in acqua calda per 10 minuti, e poi in acqua fredda per 1 minuto, e così via;

– per lenire il gonfiore è bene fare pediluvi con oli essenziali o sale grosso, massaggi o bere tisane con erbe depurative e drenanti;

– è efficace, per sgonfiarli, massaggiare i piedi e le caviglie dal basso verso l’alto, esercitando una leggera pressione con le dita, e utilizzando una crema a base di menta piperita;

– un esercizio che favorisce la circolazione e rafforza la muscolatura è quello di far ruotare una palla da tennis o di gomma sotto la pianta del piede, oppure tentare di prendere un oggetto con il piede;

– in casa sarebbe bene camminare a piedi scalzi, ed evitare di sedersi a gambe accavallate;

– in commercio esistono creme, gel, che attivano il freddo o il caldo, oppure compresse con principi attivi appositi per questo problema, come Betulla, Orthosiphon (detto anche The di Giava), Pilosella, Ortica, Equiseto, Edera, Tarassaco, Ippocastano, Amamelide, Centella asiatica e Rusco;

– infine la riflessologia plantare è un rimedio molto efficace per il trattamento dei piedi gonfi, e della ritenzione in generale, oltre ad essere molto rilassante in alcuni punti!

In generale è comunque utile cercare di prevenire il gonfiore dei piedi curandoli con costanza, seguendo uno stile di vita sano, con camminate (con scarpe comode, mi raccomando!), una dieta bilanciata, ricca di vitamine, verdura e frutta, evitando un uso eccessivo del sale.

Le calzature sono altrettanto importanti, e dipendono anche dalla conformazione del nostro piede, dalla profondità dell’arco plantare, dalla larghezza del piede, dal tipo di camminata che abbiamo, e dalla postura quando siamo tante ore seduti davanti a un computer.