Gossip News » Primo Piano » Alberto di Monaco e Charlene: viaggio di nozze in alberghi separati

Alberto di Monaco e Charlene: viaggio di nozze in alberghi separati

ALBERTO DI MONACO – Il matrimonio di Alberto di Monaco e Charlene Wittstock doveva essere l’inizio di una favola in grado di rilanciare nel mondo l’immagine del Principato. Ma la famiglia Grimaldi è più avvezza agli scandali che a scrivere pagine di favole d’amore.

Dopo le voci circolate sui vari tentativi di fuga di Charlene, arrivano le prime indiscrezioni sul viaggio di nozze che la coppia reale ha trascorso in Sudafrica. Doveva essere una luna di miele da sogno che riuscisse a far dimenticare a Charlene i presunti figli illegittimi di Alberto spuntati alla vigilia delle nozze ma a quanto pare tutto è stato tranne che indimenticabile.

Now City Press, uno dei quotidiani più autorevoli del Sudafrica scrive infatti:” Charlene ha dormito da sola in un letto lontano 16 chilometri dal Principe”.

Charlene e Alberto avrebbero dovuto soggiornare nella suite del Oyster Box Hotel, disposta su due piani, con piscina e splendida vista sull’Oceano Indiano, ma Charlene ha scelto una suite più economica, mentre il Principe Alberto è andato a dormire a 16 chilometri di distanza.

Lo stesso quotidiano racconta che quando i fotografi hanno fatto pressioni per avere un bacio, Charlene abbia girato la testa costringendo il Principe a baciarla sul collo.

Il Daily Mail inoltre racconta che la coppia è tornata prima dal Sudafrica e che non ci sono ancora i risultati del test del Dna di Alberto che se fossero stati positivi avrebbero concesso a Charlene di rifiutarsi di tornare a Montecarlo.

Per finire l’ultima chicca sulla coppia monegasca ce la concede French magazine VSD che ha ipotizzato l’esistenza di un contratto prematrimoniale che costringerebbe Charlene a dare un figlio ad Alberto prima di poter chiedere il divorzio.