Gossip News » Bellezza » Sapone di Aleppo: virtù e proprietà di una tradizione millenaria

Sapone di Aleppo: virtù e proprietà di una tradizione millenaria

Ultimamente sul web impazzano ragazze che parlano del sapone di Aleppo. Se ne parla tanto ma in certi casi non si sa bene la provenienza, le proprietà, le caratteristiche

Questo sapone è completamente naturale, vanta una tradizione antica, e proviene dalla città di Aleppo in Siria, ed è lavorato da artigiani nello stesso modo da centinaia di anni.

Oggi con il grande ritorno al biologico, al naturale, alla ricerca dell’INCI degli ingredienti (cioè la tossicità o meno di alcuni componenti di cosmetici e prodotti per la cura del corpo), il sapone di Aleppo rappresenta una alternativa valida e completamente naturale.

L’INCI è perfetto, gli ingredienti sono esclusivamente vegetali: olio di oliva, olio di bacche di alloro. E’ un prodotto puro e biologico, biodegradabile al 100%, anallergico e delicato, adatto per ogni tipo di pelle.

In merito ai procedimenti di fabbricazione si legge che:

L’olio d’oliva viene trattato con acqua e bicarbonato di sodio lentamente in un calderone di pietra, utilizzando lo stesso sistema di saponificazione usato in antichità. Prima della cottura, quando la pasta è già pronta, viene aggiunto l’olio d’alloro, il cui compito è quello di profumare e di arricchire il sapone. La qualità del sapone dipenderà dalla quantità di olio d’alloro utilizzato, che può variare da 0% a 60%. I saponi, che sono ancora di colore verde, vengono messi in impalcature a forma di torre, dove vengono lasciati a maturare all’aria fresca per un lungo periodo. Il sapone secco si indurirà in un lasso di tempo pari a 9 o 10 mesi. In questo periodo di maturazione il sapone inizia a cambiare colore, dal verde diventerà d’un colore dorato. Ciò avviene a causa della clorofilla dell’olio d’oliva che, illuminata dai raggi solari, produce questo cambiamento cromatico”.

Quindi possiamo tranquillamente essere certi del fatto che gli ingredienti e lo stesso procedimento per produrlo sono completamente naturali!

Il tanto amato sapone di Marsiglia deriva da quello di Aleppo.

Cosa ha in più questo sapone rispetto agli altri? I singoli oli hanno funzioni importanti per la pelle: l’olio di alloro ha proprietà antisettiche e antinfiammatorie mentre l’olio di oliva è emolliente e anallergico. Per questo è un tipo di sapone indicato sia per le pelli secche che per quelle delicate oltre che per l’igiene in genere.

Si può usare come sapone, crema di bellezza, crema da barba, bagnoschiuma e addirittura shampoo e antitarme. Se lasciato in posa sul viso può essere un’ottima maschera, ma attenzione è sconsigliato per chi ha la pelle particolarmente secca.

Chi l’ha provato parla di un prodotto ottimo, e soprattutto poco inquinante!

Di seguito un interessante video dimostrativo sul processo di fabbricazione.