Gossip News » Bellezza » Gravidanza: cura dei capelli

Gravidanza: cura dei capelli

In uno dei momenti più delicati nella vita di una donna, la gravidanza, è necessario tenere in considerazione tanti fattori, per permettere al bambino di crescere nel modo migliore, e alla mamma di affrontare i cambiamenti con serenità.

La cura dell’alimentazione in gravidanza è importantissima, così come fare in modo di non danneggiare con sostanze nocive pelle e capelli.

Esistono tuttavia ottimi rimedi per le smagliature, o per fare comunque un po’ di sport, una particolare attenzione a creme e cosmetici.

I capelli sono un capitolo a parte, e bisogna tenere presente alcune considerazioni.

Durante la gravidanza ci sono grandi cambiamenti ormonali, i quali coinvolgono anche le ghiandole sebacee del cuoio capelluto: i capelli normali o secchi diventano grassi, mentre quelli grassi dopo il quarto mese migliorano.

Oltre a questo si notano effetti benefici per quanto riguarda spessore e crescita dei capelli, grazie all’incremento della produzione degli estrogeni (gli ormoni femminili) la chioma appare più lucida, forte, brillante.

Questo stato cambierà invece nel periodo dell’allattamento, in cui gli estrogeni non sono più al massimo, aumenta il testosterone, la prolattina (l’ormone necessario alla formazione del latte), oltre a una eccessiva stimolazione delle ghiandole sebacee per cui i capelli possono cominciare a cadere, e apparire più sfibrati e sofferenti.

Infatti durante l’allattamento la maggior parte dei minerali e della sostanze nutritive passano al bambino provocando nella madre squilibri nutrizionali; ma non preoccupatevi: la condizione non sarà permanente, e nel giro di alcuni mesi tornerà nella norma.

In gravidanza è opportuno utilizzare buoni shampoo naturali agli estratti di ortica e di camomilla, evitando i preparati chimici.

È meglio evitare le tinture, perché potrebbero contenere ammoniaca o altre sostanze che possono essere assorbite attraverso il cuoio capelluto e risultare tossiche per mamma e bambino.

L’alternativa è l’henné, naturale e nutriente, esiste in varie sfumature e può regalare alla chioma bei riflessi.

I colpi di sole o il balayage, possono essere effettuati con tranquillità in quanto applicati solo sulla lunghezza senza toccare la cute.

Attenzione anche alle lacche, perché potrebbero provocare violente reazioni al cuoio capelluto e di conseguenza a tutto l’organismo.

È buona norma fare maschere e impacchi nutrienti agli oli (oliva, jojoba o argan) per nutrire il capello.