Gossip News » Attualità » Allarme anoressia: bimbe ne soffrono già a 5 anni

Allarme anoressia: bimbe ne soffrono già a 5 anni

ANORESSIA – Essendo un sito di gossip spesso ci occupiamo dei difetti fisici delle star dello show buiness ma cerchiamo di farlo in maniera ironica perchè la nostra volontà è quella di dimostrare che si può essere belle anche con qualche Kg in più. Così oggi abbiamo deciso di occuparci della malattia del secolo: l‘anoressia che ogni anno colpisce milioni di ragazze e ragazzi in tutto il mondo.

Un nuovo grido d’allarme proviene dalla Gran Bratagna, dove la stessa Kate Middleton è stata eletta modello per anoressiche: anoressiche e anoressici a 5 anni. I dati sono del Servizio Sanitario Nazionale (Nhs), ottenuti grazie al Freedom of Information Act da organizzazioni che si battono contro le malattie da dieta: ne emerge un panorama di scolarette ‘taglia zerò così terrorizzate all’idea di sviluppare un corpo con curve da donna che cominciano a sottoporsi a diete da fame ben prima di raggiungere la pubertà pur di non perdere la figura infantile. “I bambini, e soprattutto le bambine, ricevono un messaggio pericoloso già da piccolissimi. La figura ideale promossa nelle riviste di moda è quella efebica di una bimba, non di una donna adulta», ha detto Susan Ringwood, responsabile della charity B-eat: “Le bambine vedono quelle foto e pensano che da grandi è così che vogliono diventare”.

I numeri sono impressionanti se si pensa che il dato è parziale perchè motli ospedali pubblici si sono rifiutati di fornire i dati alla richiesta del Freedom of Information Act. Un totale di 98 bambini tra i cinque e i sette anni sono stati ricoverati negli ultimi tre anni per gravi disordini alimentari in Inghilterra e Galles. Altri 99 tra otto e nove anni sono stati messi sotto cura nello stesso periodo così come circa 400 tra 10 e 12 anni. La cifra sale a 1.500 tra i 13 e i 15 anni, un’età più comunemente associata con l’anoressia e la bulimia.

I disordini alimentari non colpiscono solo lefemmine: una recente inchiesta condotta a Taiwan aveva mostrato come tra i maschietti tra i 10 e i 12 anni la bulimia sia più diffusa che tra le compagne di scuola. I maschi si provocano il vomito per restare magri e sfuggire al bullismo dei coetanei che li prendono in giro per i chili di troppo. Ma è tra le ragazzine che l’anoressia provoca più vittime. Un recente sondaggio dell’Ymca ha rivelato che metà delle teenager si sono sottoposte a qualche tipo di dieta prima di arrivare al compimento dei 14 anni. Una su sette ha detto che sarebbe prontaa prendere pillole dimagranti e una su 20 non disdegnerebbe i lassativi. “Rispetto a 20 anni siamo una società molto più ossessionata dall’immagine del corpo”, ha detto Rosie Prescott, amministratore delegato di Ymca: “Il miraggio sono le celebrità e le dive della passerella, anche se in molti casi sono referenze fittizie: molte delle immagini che vediamo sulle riviste e i rotocalchi sono state ritoccate”.

Si perchè spesso ma molto spesso i modelli a cui migliaia di ragazzine cercano di assomigliare sono solo il frutto del photoshop. E allora prima di pubblicare certe immagini bisognebbe pensare a migliaia di ragazzine che si distruggono la vita per assomigliare a dei modelli fittizi.