Gossip News » Primo Piano » Amy Winehouse non è morta per overdose, a svelarlo è l’autopsia

Amy Winehouse non è morta per overdose, a svelarlo è l’autopsia

AMY WINEHOUSE – Ennesimo ribaltone sulla morte di Amy Winehouse avvenuta lo scorso 23 luglio. Dai risultati emersi dall’autopsia si avidenzia come l’overdose non sia tra le cause del decesso della famosa cantante.

Ebbene sì, non sono state ritrovate tracce di alcol e di droga tali da essere ritenute la causa della tragica scomparsa di Amy Winehouse.

Si infittisce dunque il mistero riguardante la regina del pop prematuramente sottratta alla vita. Questo forse non potrà che far aumentare il numero degli avvoltoi che intendono approfittarsi della situazione (c0me i gadget su Amy comparsi su Cafèpress).

A questo punto però è lecita una domanda: di cosa è veramente morta Amy Winehouse?