Gossip News » Primo Piano » Teo Mammucari contro tutti: Sanremo, Belen, Fiorello, Canalis e la tv trash

Teo Mammucari contro tutti: Sanremo, Belen, Fiorello, Canalis e la tv trash

TEO MAMMUCARI – Non ha mai avuto peli sulla lingua. E ancora una volta Teo Mammucari dimostra di essere forse il personaggio più coraggioso della Tv italiana. Dopo essere finito sui giornali di gossip in compagnia della bella Meliss Satta, Mammucari torna a far parlare di sè con un’intervista al Corriere della Sera che farà molto discutere.

Nell’intervista il conduttore si è tolto una serie di sassolini dalla scarpa  e spara a zero su tutti.

Fiorello: più soldi per una pubblicità che per un programma

“E’ un grande, ma sul ring sale poco. Non si butta con nuovi programmi. Ci vuole abilità anche nel capire di essere arrivati a un punto e ritirarsi. Ma è più facile. E’ semplice andare su SKY, senza sapere quanti ti guardano. Lui è stato bravo a raggiungere quel punto in cui ti danno più soldi per fare una pubblicità che un programma. Io mi sento come un calciatore con un contratto: non posso dire sempre no questo non lo faccio. Sul ring ci salgo”.

Rai International e Sanremo di cui vergognarsi

“Trash è Rai International: se penso che è l’immagine della tv italiana che diamo nel mondo me ne vergogno. Anche Sanremo: ci trovi sul palco la Canalis. Non mi dite per il suo talento”.

Belen Rodriguez e il gossip

“Era venuta a fare il provino per Distraction. Non l’avevo presa perché mi aveva detto: se ti piuò servire sono la fidanzata di Borriello, il gossip è sempre utile”.

E poi, non mancano stoccate a Greggio e Iacchetti, a Giletti e alla nera in tv.

Su Greggio e Iaccheti, dice, dopo aver spiegato che cerca sempre di lavorare sui programmi, incluso Veline:

“Poi ho visto come li hanno condotti Greggio e Iacchetti. con la mano sinistra”.

La tv trash

La giornalista, Chiara Maffioletti fa notare a Mammucari che è lui a essere molto spesso identificato con il trash. E lui se ne dispiace e poi affonda:

“Trovo molto più trash quando vedo conduttori istituzionali rivolgersi al pubblico e dire cose come: ed ecco a voi la grande attrice Maria Mosé. […] Trash è chi usa la cronaca nera in tv, trash è Giletti. Sono i conduttori educati ma che non ti danno niente”.

Mammucari racconta di aver fatto molti errori ma che rifarebbe tutto,anche se  in maniera diversa; racconta di voler sempre testare programmi nuovi – è il caso di The Cube  che parte il 7 settembre – e di essere contento quando la gente si avvicina a lui e ride, perché gli piace far ridere.
Su tutto il resto, be’, ha ampiamente sparato ad altezza uomo.

La polemica è servita, insomma. Si attendono le risposte.