Gossip News » Bellezza » Aumento del seno: la Francia vieta iniezioni di acido ialuronico

Aumento del seno: la Francia vieta iniezioni di acido ialuronico

A quanto pare non si sa mai cosa seguire in fatto di rimedi per inseguire l’eterna giovinezza!

Chi vuole ridurlo, chi lo mostra ai fan, chi lo ritocca per occasioni speciali, a chi spunta fuori dall’abito improvvisamente… seno che passione!

Fino a ieri ci hanno detto che l’acido ialuronico è naturale, ottimo per attenuare rughe e segni di espressione, assimilabile dal corpo, etc, etc., e oggi la Francia ne vieta l’uso per aumentare e rimpolpare il seno.

L’Agenzia per la sicurezza dei prodotti sanitari in Francia (Afssaps) ha vietato l’uso di questo filler per l’aumento del seno, o più precisamente (come scritto nel decreto ufficiale), per “aumento mammario a fini estetici“.

Resta utilizzabile per le altre parti del corpo come viso, glutei, polpacci, etc.

Ma perché questa necessità?

A quanto pare iniettare questa sostanza in una zona delicata come il seno, aumenta le possibilità di infiammazione della zona stessa, oltre al fatto che potrebbe compromettere una precoce diagnosi di noduli tumorali, in quanto una volta iniettato, l’acido ialuronico con il tempo può frantumarsi e dare origine a noduli e rendere meno visibile agli strumenti una malattia maligna.

Pensiamoci bene prima di intervenire sul nostro corpo, e impariamo dalle star che hanno fondato una Lega contro la chirurgia estetica, magari impareremo ad accettarci come siamo…