Gossip News » Attualità » Michael Jackson: venduto all’asta il letto dove morì

Michael Jackson: venduto all’asta il letto dove morì

MICHAEL JACKSON – Le star fanno più soldi da morti che da vivi rendendo ricchissimi i loro eredi. Dopo la morte di Michael Jackson, sono tanti gli oggetti venduti all’asta, dalla famosa giacca rossa di Thriller venduta per 1,8 milioni di dollari alla chitarra del Re del Pop venduta per 25 mila dollari.

Anche il letto dove morì Michael Jackson verrà venduto all’asta . Il 17 dicembre a Los Angeles, insieme al letto saranno battuti anche centinaia di oggetti provenienti dalla villa del cantante, tra cui mobili antichi e quadri. La casa dove il re del pop abitava con i figli, invece, sarà venduta separatamente.

Negli stessi giorni uscirà in tutto il mondo un documentario dedicato al medico, Conrad Murray ritenuto colpevole di omicidio colposo,  che si intitola  “Michael Jackson and the Doctor” . Il filmato è stato interamente girato nel corso di due anni, comprese le sei settimane di durata del processo a carico di Murray. Le riprese si conclusero però prima del verdetto di colpevolezza, pronunciato all’unanimità. Il medico racconta tutti i dettagli del rapporto, professionale e personale, con la pop-star.

Murray, nel frattempo, è rinchiuso in carcere a Los Angeles, in attesa dell’udienza del 29 novembre, quando il giudice stabilirà la condanna: rischia fino a quattro anni di reclusione e il ritiro dell’abilitazione all’esercizio della professione medica, per aver somministrato con negligenza al popolare Jackson, all’epoca cinquantenne, una dose letale di anestetico propofol, che avrebbe dovuto semplicemente permettere alla vittima di dormire.