Gossip News » Primo Piano » Adele: “I miei ex fidanzati tutti bastardi”

Adele: “I miei ex fidanzati tutti bastardi”

ADELE – Non c’è in questo momento un’altra cantante come lei. Adele è un fenomeno reale ormai. Ha battuto tutti i record di permanenza in vetta alle classifiche inglesi per un’artista solista femminile: undici settimane consecutive, due in più della Immaculate Collection di Madonna, nel 1990. Dopo l’intervento alle corde vocali, Adele si racconta in un’intervista a Vanity Fair. Mostrandosi per quella che è: un’artista senza ostentazione, nessuna tecnica di seduzione.

«Mi piace essere quel che sono», dice «ho visto gente ossessionata dal desiderio di essere più magra o avere tette più grosse. Per me, invece, non è mai stato un problema e non ho mai frequentato quel tipo di persone orribili che lo rendono un problema. Ho qualche insicurezza, ma non voglio avere a che fare con nessuno che me lo faccia notare».

L’insicurezza più grande colpisce Adele prima di salire sul palco. Ed è questa la ragione per cui rifiuta di esibirsi negli stadi. «Se pronunci il numero diciottomila (spettatori) di fronte a lei, rischi di vederla sbiancare» raccontano. La paura del palco la rende così nervosa da farla vomitare. «Bella roba», ammette sorridendo. «Sì, spesso vomito prima di salire sul palco, anche se non mi è mai successo “sopra” il palco. In realtà me la faccio sotto per qualunque cosa. Il punto è che maggiore è l’agitazione, più mi godo lo spettacolo».

Con Adele non ti verrebbe mai in mente di litigare. A meno che tu non sia il suo fidanzato: «Tutto è stato amplificato solo perché mi è capitato di scriverne». Dice che ha avuto tre fidanzati «veri e propri» (senza contare quello bisex descritto in Daydreamer). Il “bastardo” numero uno è stato l’ispiratore di Chasing Pavements (quando ha scoperto che la tradiva, lo ha seguito fino al pub e gli ha fatto una scenata pazzesca). Il bastardo numero due ha ispirato Someone Like You, l’ha incoraggiata a scrivere poesie, le fatto conoscere gli scritti di Zadie Smith (il precedente libro che aveva letto fino alla fine era uno di Jacqueline Wilson), e poi Adele ha scoperto tramite sms che si era messo con un’altra. (Il numero due è anche quello che voleva una parte delle royalty, ma Adele non ne stava percependo).

Il bastardo numero tre è qualcuno che le ha lasciato delle cicatrici di recente, e quindi non c’è stato ancora il tempo per scriverci una canzone. «Beh, le delusioni ti consumano». Ma per ora, conferma, è decisamente single. «Mi distraggo molto quando c’è qualcuno nella mia vita, e non posso permettermelo, adesso. Inoltre, nessuno mi tratta così bene come faccio io».