Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Grande Fratello 12, Nathalie: con Amedeo è finita, Chiara è una sfasciafamiglie

Grande Fratello 12, Nathalie: con Amedeo è finita, Chiara è una sfasciafamiglie

GRANDE FRATELLO 12 – Dopo mesi di silenzi, finalmente Nathalie Cadlini, modella brasiliana che il gieffino Amedeo Aterrano considera ancora la sua fidanzata, ha deciso di sfogarsi pubblicamente. Come rivelato allo stesso Amedeo nella scorsa puntata, Nathalie ha rifiutato più volte l’invito del Grande Fratello a chiarire la situazione con lui in puntata. Il motivo? E’ presto detto: la ragazza è affranta e furiosa a causa della speciale amicizia che lega il suo boy all’innamoratissima Chiara Giorgianni.

“Avevo pensato di mollarlo, sono tre mesi che piango vedendolo in tv. Io ero contraria a questa esperienza al GF, lui aveva giurato di amarmi e invece mi ha mancato di rispetto. Lo amo ancora ma non l’ho perdonato per quello che ha fatto. Ora mi deve riconquistare” ha dichiarato la modella a Tv, Sorrisi e Canzoni.

“Amedeo è il mio primo grande amore, la prima vera storia. Mettetevi nei miei panni, a casa a guardarlo mentre una donna ci prova con lui, mentre piangono insieme, mentre lui le dice, ‘Sai, se non fossi fidanzato ci penserei’, quella frase non mi è proprio andata giù”. Come darle torto?

“Su Chiara, poi, non ho parole. Mi fa pena, è solo una sfasciafamiglie, stava pure con un uomo sposato” si è sfogata poi Nathalie. “Amedeo le parlava di me e lei ha continuato a provocarlo, mi ha fatto uscire di testa. Sono quelle scene che mi hanno fatto pensare di lasciarlo”.

Ma forse una speranza per il povero Amedeo c’è ancora. Il gieffino potrebbe riparare in tempo per festeggiare insieme alla fidanzata il primo anniversario, che cade il 5 febbraio, giorno che, Amedeo e Nathalie avrebbero dovuto trascorrere a Parigi. “Con molta probabilità, quel giorno sarò sola, sul divano, a piangere mentre il mio sogno sarebbe quello di essere lì con lui sotto la Tour Eiffel” si lamenta la brasiliana ripensandoci. E se invece le cose si sistemassero prima? In fondo basterebbe dire all’inconsapevole Amedeo come stanno le cose e dargli la possibilità di spiegarsi e scusarsi a dovere, non credete?