Gossip News » Primo Piano » Charlotte Casiraghi e Pippa Middleton come Lady Diana: assalite dai paparazzi

Charlotte Casiraghi e Pippa Middleton come Lady Diana: assalite dai paparazzi

CHARLOTTE CASIRAGHI/PIPPA MIDDLETON – Inseguite, spiate, fotografate a tutte le ore e in qualunque situazione. La vita di Charlotte Casiraghi e Pippa Middleton negli ultimi mesi è diventata una guerra contro i paparazzi. Ma ora le nuove reginette del gossip hanno detto basta passando alle maniere forti.

A dare il via all’azione è stata Charlotte Casiraghi, che da quando frequenta l’attore francesa Gad Elmaleh deve sopportare una situazione di continuo stress. La Principessa è costretta a nascondersi continuamente dai paparazzi che la inseguono giorno e notte nella speranza di coglierla in qualche atteggiamento compromettente.

Per questo motivo le 25enne figlia di Carolina ha deciso di rivolgersi all’avvocato Alain Toucas, che in passato aveva assistito anche Lady Diana. Il legale ha già presentato una denuncia al tribunale di Parigi per violazione della privacy e violenze morali.

Dalla nascita, Charlotte Casiraghi è continuamente perseguitata dai media ma questa volta, a causa degli inseguimenti in moto o in automobile, è incontestabile anche un rischio molto grave di violenza fisica e della messa in pericolo della vita altrui. È un inferno quotidiano. È un qualcosa che ho già sperimentato con la Principessa del Galles che non ho intenzione di ripetere”.

Sulla scia della più celebre Charlotte, anche Pippa Middleton ha deciso di passare alle vie legali. Da quando è stato celebrato il matrimonio tra sua sorella Kate e il Principe William, Pippa ha dovuto sopportare di tutto sul suo conto. Inseguita continuamente dai paparazzi che sperano di coglierla in fallo, Pippa ha minacciato di chiedere un’ingiunzione contro i paparazzi, che arrivano a scattarle fino a 400 immagini al giorno.

Lo studio legale Harbottle and Lewisha già inviato una lettera alle maggiori agenzie fotografiche che vendono i suoi scatti ai giornali avvertendoli che se la cosa non si ridimensionerà, Pippa sarà costretta a rivolgersi al tribunale.