Gossip News » Primo Piano » David Beckham: “Io, famoso per caso. Volevo solo giocare a calcio”

David Beckham: “Io, famoso per caso. Volevo solo giocare a calcio”

DAVID BECKHAM – Dici David Beckham e pensi a tutto tranne che a un calciatore. Perchè nel tempo Beckham più che un famoso sportivo è diventato un’icona di stile. Tutto ciò che fa o indossa diventa una moda: è così per i vari tagli di capelli che ha sfoggiato negli anni ed è così anche per gli abiti che indossa. Sarà per questo che sempre più linee di moda scelgono David Beckham come testimonial.

David Bckham, 36 anni, una moglie e quattro figli è ormai una celebrità a tutto campo: interviste, sfilate, red carpet, tutti se lo contendono. Eppure lui in un’intervista a Men’s Health Uk,  assicura “non volevo diventare famoso”. Il suo sogno da bambino era giocare in un immenso stadio pieno di luci: «Volevo fare il calciatore, non mi interessava altro». Oggi però ammette di trovarsi a suo agio sotto le luci dei riflettori.

Il merito è della moglie Victoria Adams, il primo lasciapassare per il mondo dello spettacolo. Insieme sono diventati una delle copie più patinate del mondo: bellissimi e innamorati. E così David Beckham si è trasformato in un marchio. Ma lui, la star, non ha alcuna intenzione di dedicarsi solo al mondo dello spettacolo. Ha appena firmato il rinnovo di contratto con i Los Angeles Galaxy e dice di avere ancora molto da fare prima del suo ritiro. «Conosco i miei limiti, so quali sono i passaggi che posso fare e quali non mi posso più permettere. Da qualche anno ho adattato il mio modo di giocare alla mia età», ammette, «però stare in squadra è tuttora fantastico».

E infine spera di poter partecipare da capitano ai prossimi Europei di Calcio con la Nazionale inglese: «Sarebbe bello giocare per una squadra che rappresenta l’intero Regno Unito, è qualcosa che non accade da anni. Spero di essere in forma e, soprattutto, di giocare».