Gossip News » Attualità » Diego Dalla Palma rapinato e picchiato da un immigrato a Milano

Diego Dalla Palma rapinato e picchiato da un immigrato a Milano

DIEGO DALLA PALMA – Brutta avventura per Diego Dalla Palma, il visagista delle star con un’infanzia difficile. Un immigrato capoverdiano di 35 anni avrebbe sferrato calci e pugni a Diego Dalla Palma per impossessarsi di cinque orologi, una macchina fotografica e 600 euro. L’uomo è ora accusato di rapina aggravata dal pm di Milano Francesca Celle. Il gip ha convalidato il fermo dell’uomo ma non ha disposto nessuna misura.

L’episodio è avvenuto all’interno dell’abitazione di Dalla Palma ed è stato denunciato lo scorso 6 marzo proprio dal visagista.  Secondo la ricostruzione fatta dall’aggredito, il 35enne, suo conoscente, gli avrebbe chiesto del denaro. In seguito al suo rifiuto, il capoverdiano lo avrebbe afferrato per il collo togliendogli il respiro fino a farlo svenire, per poi colpirlo con un oggetto e con calci e pugni. Trasportato in ospedale, stando alle indagini, i medici hanno diagnosticato a Dalla Palma un «trauma cranico facciale con perdita di coscienza».

Rintracciato dagli agenti, l’uomo ha fornito la sua versione dei fatti: ha ammesso di aver sferrato un pugno al visagista, ma ha negato la rapina, sostenendo invece che alcuni oggetti e il denaro gli sono stati consegnati spontaneamente. Il gip ha tuttavia ritenuto che le dichiarazioni dell’ indagato, «tendenti a minimizzare la discussione» con Dalla Palma, siano «smentite» da quanto accertato dagli investigatori.

Inoltre lo stato in cui versa la stanza in cui sarebbe avvenuta l’aggressione «rende quantomeno dubbia la asserita spontanea consegna» da parte del visagista «del denaro, delle fedi e di un orologio», ritenendo che la ricostruzione dei fatti meriti approfondimenti. Per il capoverdiano, incensurato e con affetti stabili in Italia, non è stata disposta nessuna misura cautelare, non susstinendone le esigenze richieste dalla legge.