Gossip News » Primo Piano » Cissy Houston: la morte di mia figlia Whitney non è stata colpa mia

Cissy Houston: la morte di mia figlia Whitney non è stata colpa mia

 

WHITNEY HOUSTON – Dopo mesi di silenzio dall’improvvisa morte per annegamenteo della figlia Whitney, finalmente la madre ultrasettenne Cissy prende la parola.

Ancora sotto shock per la dipartita della figlia afferma di non essersi ancora ripresa e di non ritenersi più coraggiosa di altri nell’affrontare il dolore che solo chi ha perso un figlio conosce.

Credo fermamente in Dio e se potessi fare qualcosa per riportare in vita mia figlia lo farei, ma non è possibile”.

Nel corso di un’intervista con un’emittente americana, Cissy afferma di non avere rimpianti.

“So di aver sempre fatto il meglio che ho potuto per lei”.