Gossip News » Bellezza » Rossetto – lipstick: guida ai diversi usi

Rossetto – lipstick: guida ai diversi usi

Il rossetto è il cosmetico classico per eccellenza, da sempre le donne, fin da bambine o adolescenti, amano colorare la superficie delle proprie labbra, renderla morbida, turgida, intensa…

Oggi siamo legate a tantissime formule che le case cosmetiche ci propongono: dal rossetto semitrasparente al gloss, alle tinte per labbra, ai rossetti liquidi, etc. Ma la classica formula cremosa del rossetto resta un must intramontabile.

Se qualcuno dovesse chiedervi “quali cosmetici vorresti portare con te su un’isola deserta?” certamente bisognerebbe includere il rossetto!

Ma veniamo agli usi che si possono fare con un solo rossetto. Scegliete un colore che amate, possibilmente scuro, magari un prugna, un mattone, un rosso ciliegia, che sia di ottima qualità, e preparatevi ad utilizzarlo:

1) come balsamo labbra: prelevate una piccola parte del pigmento con il polpastrello del dito anulare (così non avrete la tentazione di prelevarne troppo) e distribuitelo sulle labbra fino a che il dito non sarà pulito. Otterrete un bellissimo effetto naturale, con labbra leggermente colorate e idratate.

2) come blush: provate a mettere un po’ di rossetto sul dorso della mano, scioglietelo con le dita fino a renderlo molto cremoso, quindi applicatelo sulle guance modulando la gradazione come più gradite. L’effetto è bellissimo soprattutto se abbinato allo stesso rossetto sulle labbra!

3) come classico rossetto: applicatelo con un pennellino, partendo dal centro fino ad arrivare ai bordi, per distribuire il prodotto in modo omogeneo ed evitare sbavature; quindi tamponate l’eccesso con una velina. Procedete a ripassare i bordi con una matita (possibilmente tono su tono), e quindi applicate nuovamente il rossetto. Per ottenere un effetto matt è utile mettere un fazzoletto sulle labbra e quindi con un pennello tamponare con la cipria. Per un effetto luminoso mettete del gloss trasparente o tono su tono e vedrete che labbra!