Gossip News » Primo Piano » Steffy Forrester: “Prima di Beautiful ero povera”

Steffy Forrester: “Prima di Beautiful ero povera”

STEFFY FORRESTER BEAUTIFUL – In Italia per registrare alcune puntate speciali di Beautiful, Steffy Forrester (Jacqueline MacInnes Wood), si racconta a Di Più Tv. Prima di diventare un’attrice della famosa soap, non aveva un soldo e per arrotondare lavorava come deejay nelle discoteche e faceva la modella. Adesso, però, può permettersi uno shopping sfrenato in via Montenapoleone a Milano, perché la soap opera le ha cambiato la vita: “I primi tempi andavo a girare con i pattini perché non potevo permettermi un’auto”.

Ero così sprovveduta – racconta – che non sapevo nemmeno che Los Angeles fosse una città davvero enorme e che Hollywood ne fosse una parte. Quando sono arrivata ho detto al tassista di portarmi a Los Angeles e lui ha pensato che fossi una matta, mi ha chiesto dove e alla fine mi ha lasciato in centro, sono entrata in un internet caffè e mi sono messa a cercare una stanza in affitto, non potevo permettermi un albergo, non avevo un soldo”.

Jacqueline aveva solo una borsa come bagaglio: “Sono andata a vivere da una signora di sessant’anni, e ci sono rimasta tre anni. Non avendo l’auto non potevo spostarmi oltre le colline dove ci sono gli studi, l’unico in città era quello di Beautiful… Il mio primo provino l’ho fatto proprio per la soap, ero molto nervosa quel giorno, ma alla fine ho ottenuto la parte”. I primi tempi, non avendo l’auto, MacInnes Wood andava a lavorare “con i pattini o con lo skateboard”.

Poi è arrivata l’auto e le motociclette: “Le moto sono una passione che mi ha tramandato mio padre, sono sempre stata un maschiaccio, da bambina pescavo e usavo le piostole ad aria compressa”.