Gossip News » Talent Show » Amici » Amici 11, Francesca Dugarte e Marco Castelluzzo pronti alla convivenza

Amici 11, Francesca Dugarte e Marco Castelluzzo pronti alla convivenza

 

AMICI 11 – Nonostante sia stata superata da Giuseppe Giofrè nella finale di Amici, Francesca Dugarte si ritiene fortunata dal momento che ha vinto l’amore con Marco Castelluzzo.

“Il nostro amore è stato una svolta, non ce l’aspettavamo. Insieme siamo felici, siamo fatti davvero l’uno per l’altra” afferma al colmo della felicità la ballerina di Amici, nel corso di un’intervista con la rivista Nuovo.

Un’importante borsa di studio e la felicità di un bel rapporto d’amore, Francesca Dugarte sembra aver conquistato tutto e non teme di coltivare una relazione a distanza.

Siamo come due tipi di cioccolato in confezioni diverse, ma che alla fine è sempre cioccolato. Uno così rock, l’altra una ballerina classica, ma alla fine stiamo benissimo insieme e facciamo tutto. La Spagna è vicina e, in fondo, pensiamo: “Se abbiamo aspettato così tanto per trovarci perché non tenere duro per un anno?”. Il nostro legame è più forte della distanza. Ovviamente ci mancheremo tantissimo ma faremo in modo di colmare questa mancanza in tutti i modi“.

La danzatrice prosegue raccontando i suoi progetti per il futuro.

Proprio ieri abbiamo trovato una casa. Andiamo a vivere insieme perché non possiamo più stare staccati. Vogliamo stare sempre vicini e perché non dovremmo lasciarci andare alle nostre emozioni? Poi la settimana prossima andiamo nel Salento per conoscere i genitori di Marco e magari a luglio voleremo per una settimana in Venezuela. Lui ha già conosciuto i miei ma è giusto che veda anche dove sono nata io, che conosca le mie amiche che tifavano per lui e mia sorella, che è la sua fan numero uno. Credo che quello di andare a vivere insieme sia un modo per avvicinarci sempre di più. E capire tutto l’uno dell’altro. Voglio renderlo parte di me e della mia vita. Con la nostra casa ci sistemeremo a Roma, perché è più comodo dal punto di vista lavorativo”.