Gossip News » Attualità » Radiohead: crolla il palco, a rischio la data romana del tour

Radiohead: crolla il palco, a rischio la data romana del tour

RADIOHEAD – Il palco dei Radiohead è crollato al Downsview Park di Toronto: l’incidente è avvenuto ieri, un’ora prima dell’apertura dei cancelli, dove già in molti attendevano di poter entrare. Il crollo ha provocato un morto e tre feriti, di cui uno grave trasportato in ospedale e due curati sul posto. Gli organizzatori hanno annunciato via Twitter la cancellazione del concerto, che era ‘sold out’.

Nelle prossime settimane, la band è attesa in Italia: l’appuntamento, se verrà confermato, è a Roma per il prossimo 30 giugno. Le cause del crollo non sono ancora state accertate. La polizia ha sgomberato l’area circostante al complesso che avrebbe dovuto ospitare il concerto. Quello del Downsview Park è solo l’ultimo di una serie di incidenti nel mondo della musica live.

Nell’agosto 2011 gli Stati Uniti ricordano la tragedia di Indianapolis, dove a causa di forti raffiche di vento era crollato in diretta tv il palco allestito per un concerto di musica country. Il bilancio è stato pesante: cinque morti e numerosi feriti. Nel luglio del 2009, a Marsiglia, cadde il palco del concerto di Madonna provocando due vittime. Nel 2007, il parco San Giuliano di Mestre e l’Heineken Jammin Festival vengono colpiti da una tromba d’aria che provoca danni e feriti, oltre all’annullamento di quell’edizione della manifestazione. Tre anni dopo, sempre all’Heineken, un’ora prima dell’arrivo sul palco dei Green Day, concerto poi annullato, si abbatte sul parco San Giuliano un nubifragio che fa cadere in un’ora 300 millimetri d’acqua.

Ultimi in ordine temporale: il crollo dell’impalcatura per il concerto di Jovanotti in programma il 12 dicembre scorso alPalasport di Trieste, con un morto e sette feriti, e l’analogo incidente, a Reggio Calabria, primo di un concerto di Laura Pausini, con un morto e due feriti.