Gossip News » Primo Piano » Fabrizio Corona: “Per quanto ancora devo pagare? Ho già perso Belen e Nina”

Fabrizio Corona: “Per quanto ancora devo pagare? Ho già perso Belen e Nina”

FABRIZIO CORONA – E’ un Fabrizio Corona amareggiato quello che parla dalle pagine di Novella 2000 e che ripercorre gli ultimi momenti della sua vita così difficili: “Non lo so, davvero. Per un anno e sei mesi ho l’obbligo di fissa dimora nella mia casa di Milano“, afferma Corona che ha dovuto accettare la decisione del Tribunale di Milano, che lo considera un “sorvegliato speciale“: “Vuol dire che dalle 9 di sera alle 7 del mattino non sono libero di uscire. E mi ritirano pure la patente, oltre al passaporto che non mi vogliono ridare. Come farò a lavorare, così. Ho centinaia di serate ed eventi in programma. Mi hanno fottuto”.

L’ex re dei paparazzi pensa di aver pagato un prezzo già abbastanza alto: “Non lo so, così è dura. Questo è puro accanimento. Perché non mi si vuole dare la possibilità di rimediare ai miei errori? Cosa devo fare per rifarmi una vita? Mi sembra di avere già pagato tanto. Ho perso la mia società Corona’s, mia moglie Nina Moric e pure Belen”.

Dopo essere rimasto solo, ora Corona ha meno responsabilità verso gli altri e si sente più sereno: “Avevamo un progetto di famiglia, lei voleva un figlio da me, ma tutto ciò era impossibile. Diciamo che va bene così, che doveva andare così. Ora con Stefano (De Martino), può avere una vita normale. Se la merita“. E’ tranquillo anche perchè l’ex moglie Nina Moric ha trovato l’amore: “Nina ha trovato un uomo che la ama e la rispetta, e mio figlio Carlos sa di poter contare su dì lui. E questo per me è importante”.

Fabrizio Corona sostiene che anche la madre secondo la quale lui soffre di depressione, può stare tranquilla: “Anche mia mamma Gabriella è più serena e pronta ad accettare la mia sorte. È una donna forte e può contare su mio fratello Federico, che ha la testa a posto. Non ci crederà, ma il fatto di essere rimasto solo mi ha tolto il peso di fare soffrire le persone che più amo”.