Gossip News » Attualità » Barbara Berlusconi: mio padre, Pato e i matrimoni gay

Barbara Berlusconi: mio padre, Pato e i matrimoni gay

BARBARA BERLUSCONI – Intervistata da Sette, la primogenita di Silvio Berlusconi e Veronica Lario, la bionda Barbara, ha detto la sua sulla decisione del padre di ricandidarsi:

Dal presidenzialismo al debito pubblico, mio padre ha lasciato troppe cose in sospeso. Per questo sta valutando di ricandidarsi. E il giudizio su di lui lo daranno solo gli elettori.

Barbara preferisce essere obiettiva quando si parla del padre, e riconosce che durante il suo mandato ha raggiunto degli obiettivi ma ha anche fatto degli errori:

Ha certamente il merito di aver inventato il bipolarismo e di aver svecchiato il linguaggio paludato della politica italiana, ma non ha centrato altri obiettivi, come ridurre il debito pubblico e fare la riforma istituzionale.

Poi, sul divorzio dei genitori:

Sono tornati a rivedersi soprattutto per stare con i nipotini, sono legatissimi a loro.

E a proposito di problemi famigliari, come va con la sorrellastra Marina, con la quale non scorre esattamente buon sangue?

Andiamo d’accordo. Parliamo tantissimo. Poi, come in tutte le famiglie, spesso si hanno idee diverse dovute alle età diverse.

E infine Pato. Questa estate si parlava di crisi ma pare che tra Barbara e Pato sia tutto a posto, anzi, si parla anche di matrimonio. Ma la crisi c’è stata davvero?

Ho letto molte ricostruzioni fantasiose, ma è la mia vita privata.

E a proposito di matrimonio, ecco cosa pensa Barbara delle nozze gay:

D’accordo. Contraria invece all’adozione per gli omosessuali: certe scelte le trovo non naturali.