Gossip News » Curiosità » Rock Economy: Adriano Celentano fa il boom, quasi 10 milioni di spettatori

Rock Economy: Adriano Celentano fa il boom, quasi 10 milioni di spettatori

ADRIANO CELENTANO ROCK ECONOMY – Boom d’ascolti per la prima delle due serate di Rock Economy, il concerto evento di Adriano Celentano trasmesso da canale 5. Scene apocalittiche da fine del mondo, poi una veduta aerea di Verona e, in sottofondo, un monologo di Rifkin e Latouch su buona giustizia, diritto alla salute e al lavoro. Chi pensa ad uno show politico è costretto a ricredersi subito.

Celentano inizia a cantare e l’Arena di Verona esplode. La prima canzone, Svalutation sembra scritta ieri ed è solo il primo di una serie di successi che Celentano regala nel corso della serata. Si è spento il sole, Io non so parlar d’amore (introdotta da una commovente dedica a Gianni Bella, autore del brano con Mogol), Pregherò (voluta espressamente da Paolo Bonolis, in platea con altri artisti come Eros Ramazzotti, Gigi D’Alessio e Marco Mengoni) e Il ragazzo della via Gluck, oltre a qualche pezzo recente come La cumbia di chi cambia.

Poi il Molleggiato inizia il suo monologo: “Non si sente che parlare di crescita, tutti la invocano ma nessuno riesce a spiegarci in che modo realizzarla. La crescita è subordinata a una drastica inversione di marcia dell’uomo, senza la quale è impossibile venirne fuori. Naturalmente questa è solo una mia idea. Posso anche sbagliare. Penso che..”.

Pausa e la musica riprende. Prima del dibattito sulla crisi economica con i giornalisti Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo (ai quali si unirà poi Gianni Morandi, dopo aver duettato con il Molleggiato in Scende la pioggia), tutti uniti a cercare di convincere l’economista francese Jean-Paul Fitoussi – che non cade nel tranello – a criticare le scelte politiche dell’Italia.

E poi di nuovo musica con ‘Prisencolinensinainciusol’, un testo apparrentemente senza senso sulle cui note, Celentano, accompagnato da un gruppo di ballerini improvvisa qualche passo di danza per chiuedere la prima delle due serate. E stasera si bissa. E chissà quali altre sorprese ci sìriserverà il Molleggiato.