Gossip News » Reality Show » Grande Fratello » Katia Pedrotti incinta: l’ex gieffina e Ascanio Pacelli vorrebbero una femmina

Katia Pedrotti incinta: l’ex gieffina e Ascanio Pacelli vorrebbero una femmina

GRANDE FRATELLO – Si sono conosciuti tra le mura più spiate d’Italia e da allora i due concorrente del Grande Fratello 4, Katia e Ascanio, non si sono più separati. Poco dopo la fine del reality, i due si sono sposati e un paio d’anni più tardi è nata lei, la piccola e bionda Matilda.

“Matilda è molto vivace e in questo assomiglia tutta a me” racconta Katia Pedrotti a Vistoma è anche molto matura per la sua età. Ed è una bambina che non ci ha dato mai problemi. Speriamo che il nuovo arrivo sia come lei”. Già, il nuovo arrivo, perché come ormai saprete Katia è incinta e sta per rendere Ascanio di nuvo papà.

“Toccando ferro va tutto bene” aggiunge riferendosi alla gravidanza in corso. “Meglio di così non potrebbe. Ho solo una panciotta bella grande, ma è stato così anche per Matilda, perciò tutto nella norma”. Ma allora quando si diceva, a maggio, che Katia era in dolce attesa? “Non ero ancora incinta. Tanto è vero che sono solo al quarto mese di gravidanza. Ricordo quelle foto: indossavo un vestito piuttosto largo che col vento si gonfiava come un pallone e mi faceva sembrare una balenottera. Ma non c’era nessun bimbo in arrivo“.

Maschietto o femminuccia? Ancora non si sa, anche se mamma e papà preferirebbero dare una sorellina alla loro primogenita. “Sia io che Ascanio vorremmo tanto una femminuccia. Sarà che con Matilda ci è andata così bene: è una bambina davvero straordinaria. E poi credo che anche per lei sarebbe meglio una sorellina. Il legame tra due femmine è più forte perché c’è più sintonia, più cose in comune. Io, per esempio, nonostante adori mio fratello, ho un rapporto speciale con mia sorella Marianna. È la mia migliore  amica, la mia vera confidente. Detto questo non è che se arriva un maschietto non saremmo felici lo stesso. Un figlio è sempre un figlio“.

E se Matilda diventasse gelosa, come spesso accade ai figli unici quando arriva il fratellino? Per il momento il rischio non c’è, anzi la piccola “è felicissima, è da una vita che lo aspetta. Fino a pochi mesi fa quando andava a messa con mia mamma accendeva sempre una candelina perché Gesù le mandasse una sorellina al più presto. Ogni giorno le dico: “Amore, è Gesù che decide chi mandarci, non il papà e la mamma”. Comunque è al settimo cielo, ed è molto protettiva, ogni tanto mi viene a dare i bacini sulla pancia e dice: “Non ti affaticare troppo perché fa male al bambino”. Ha un istinto materno molto forte“.

E Ascanio che tipo di padre è? “Paziente e super affettuoso” rivela la mogliettina. “La sua è una presenza solida e importante nella vita di nostra figlia. È attento e molto protettivo“. Katia prova a definire anche il suo essere mamma: “Sono una che gioca e scherza con sua figlia come una matta, ma che quando serve sa essere severa. Credo che su certi valori, come la buona educazione per esempio, non si possa transigere. Ascanio invece è un po’ più permissivo e qualche volta ci becchiamo per questo, ma si sa come sono i papà con le femminucce: gli basta una faccetta tenera della figlia per sciogliersi come un ghiacciolo al sole“.