Gossip News » Primo Piano » Crisi Facchinetti-Marcuzzi, parla Roby dei Pooh: “Caratteri inconciliabili”

Crisi Facchinetti-Marcuzzi, parla Roby dei Pooh: “Caratteri inconciliabili”

FACCHINETTI MARCUZZI – Ancora oggi, nessuno riesce a comprendere i motivi che hanno portato Alessia Marcuzzi e Francesco Facchinetti a separarsi. I due sembravano una coppia solida, in gradi di resistere nel tempo grazie all’allegria e alla spensieratezza con cui vivevano il loro amore. Nessuno dei diretti interessati ha voluto spiegare il perchè di una decisione così drastica limitandosi a confermare l’addio.

A parlare è, però, Roby Facchinetti, leader dei Pooh nonchè padre di Francesco: “Ora sono preoccupato e addolorato per mio figlio Francesco, ma soprattutto per mia nipote Mia, solo un anno e un mese – ha dichiarato a “DiPiù”si ritrova già con i genitori separati. Francesco e Alessia sono persone di buon senso e sono certo che a Mia non mancheranno affetto e amore, però resta una situazione triste perchè crescerà con i genitori divisi”.

Anche per lui, la notizia della separazione è arrivata come un fulmine a ciel sereno: “Non sospettavano minimamente che tra i due ci fossero dei problemi. Lo scorso 22 settembre c’è stato il battesimo di Mia… il 22 settembre… una ventina di giorni fa. E’ stata una giornata bellissima che abbiamo trascorso tutti insieme. Li avevo visti felici, come sempre. Poi ho iniziato le prove per i nuovi concerti dei Pooh, finché, qualche giorno fa, Francesco mi ha telefonato e mi ha detto: ‘Papà, hai un attimo?’. ‘Certo’, gli ho risposto. E poi è arrivata la doccia gelata: ‘Guarda che sta succedendo questo, Alessia e io…’. Non me l’aspettavo, sono addolorato’”.

A dividerli due caratteri inconciliabili: “Mi ha detto che non hanno avuto la forza di superare le incompatibilità dei loro caratteri. Mi ha spiegato che ci hanno provato e che hanno fatto molti tentativi, ma che non ci sono riusciti. Così hanno pensato che fosse meglio lasciarsi. Fondamentalmente si è esaurito l’amore e a quel punto non sono riusciti a superare le loro differenze“.