Gossip News » Primo Piano » Raoul Bova: mia moglie non mi ha mai trattato da star

Raoul Bova: mia moglie non mi ha mai trattato da star

 

RAOUL BOVA – Incredibile da credere, ma Raoul Bova, all’inizio della sua carriera era un gran timidone.

A sottolinearlo, in occasione di un’intervista con il magazine Nuovo, è l’attore stesso, che rivela:

“Ero talmente impacciato che non riuscivo quasi ad aprir bocca. Ho provato a fare spot pubblicitari, per esempio, ma non mi hanno mai preso“.

Bova non ha esitato a parlare a lungo di questo suo problema che avrebbe potuto precludergli molte opportunità lavorative.

Ricordo il primo provino che feci per una fiction, che poi andò in porto. La serie era diretta da Stefano Reali e io avrei dovuto intepretare Stefano Abbagnale. Anche in quell’occasione non seppi smentirmi. Dissi poche parole. Poi, dopo aver parlato a lungo con Stefano di un po’ di tutto, compresa la mia passione per lo sport, fui scelto. In Rai non mi volevano e so che lui dovette insistere perché mi concedessero questa opportunità. Sono e sarò sempre riconoscente a Stefano“.

Infine, come già ricordato in precedenza dichiarando che è bellissimo stare con qualcuno che ti capisce, Raoul Bova ha aggiunto qualcosa sulla moglie Chiara Giordano.

Ha cominciato a scherzare, a prendermi in giro, mettendomi quasi in imbarazzo. Era diversa dalle ragazzine che ti dicono sempre sì. Mi sono innamorato di lei perché non mi ha trattato come una star“.