Gossip News » Primo Piano » Luisa Corna smentisce nuovamente: non ero con Bossi quando ebbe l’ictus

Luisa Corna smentisce nuovamente: non ero con Bossi quando ebbe l’ictus

 

LUISA CORNA – Una storia che appartiene al passato torna a tormentare Luisa Corna: la convinzione che lei si trovasse insieme a Umberto Bossi quando ebbe l’ictus nel marzo del 2004.

Dopo aver già precedente smentito questa falsa diceria, Luisa Corna è chiamata nuovamente a difendere la propria causa per la pubblicazione di un libro: L’illusionista, che riporta in auge questa distorta versione dei fatti.

Nel corso di un’intervista con Chi, Luisa Corna afferma:

Una versione che è in piedi da otto anni, nonostante abbia sempre sostenuto che è falsa. Qui non c’è nulla di giornalistico. Si tratta di una notizia infondata, mai verificata, di una calunnia messa in Rete nel 2004 in forma anonima dal sito Indymedia con un articolo firmato L’infermiere e poi ripresa sotto varie forme“.

Una volta di più Luisa Corna deve chiarire che quel giorno era ben lungi dall’essere accanto a Umberto Bossi:

“ero a casa dei miei genitori o in ospedale accanto a mio padre: era malato e si è spento il 2 giugno”.

Nè Umberto Bossi, né La Corna, né la famiglia del diretto interessato si sono mai confrontati. Ecco perché:
“Non vorrei sentirmi in condizione di dovermi confrontare su un fatto che non esiste”.

Luisa non può che essere ferita dalle voci circolate su di lei.

La superficialità di certa gente e il fatto che un blog possa dettare legge. Ma anche il luogo comune che le donne di spettacolo siano delle poco di buono, pronte a tutto per avere una spinta. (…) Senza questa falsità la mia vita sarebbe andata diversamente, mi sarei risparmiata tanti momenti neri e tante crisi, mi sono sentita attaccabile. Ne ho fatto una malattia, mi dispiace dirlo perché vorrei essere più forte“.