Gossip News » Primo Piano » One Direction: “Sogniamo un duetto con Katy Perry”

One Direction: “Sogniamo un duetto con Katy Perry”

ONE DIRECTION – I One Direction, con 12 milioni di album venduti nel mondo, sono il fenomeno musicale del momento. La boy-band è sbarcata in Italia dove ieri ha partecipato alla terza puntata di X Factor per promuovere l’ultimo albumTake Me Home” che esce il 13 novembre. “Sarà molto autobiografico – dicono a Tgcom24 i cinque ragazzi -. Ma nel prossimo cd vogliamo un duetto con Katy Perry!”. I One Direction arriveranno in Italia all’Arena di Verona (18) e al MediolanumForum di Assago-Milano (20).

Migliaia di fans hanno accolto entusiaste Niall Horan (19 anni), Zayn Malik (19 anni), Liam Paybe (19 anni), Harry Styles (18 anni) e Louis Tomlinson (20 anni). Ore ed ore di attesa cantando le loro canzoni e urlando i loro nomi con l’unica speranza di riuscire a vederli da vicino. I cinque ragazzi, come veri divi, hanno alloggiato nell’albergo dei vip, il Principe di Savoia, lo stesso dove hanno soggiornato Madonna e Lady Gaga. I One Direction si sono poi presentati in sala stampa dove hanno parlato come cinque ragazzi normalissimi.

A differenza delle “vecchie” boyband dai Take That ai Blue avete avuto un successo immediato. Quanto ha inciso in tutto questo il Web?

Tantissimo. Siamo stati fortunati perché il nostro successo si è consolidato grazie alla cassa di risonanza di Twitter e Facebook. I social ci consentono di avere uno stretto contatto con i fan che addirittura si organizzano per accoglierci diverse settimane prima appena sanno quali sono le nostre destinazioni internazionali”.

 Robbie Williams ha dichiarato che rispetto a voi i Take That hanno faticato di più. Cosa ne pensate?

Loro hanno lavorato parecchio anche a livello coreografico e sono nati in un momento in cui i social network non erano così presenti. Questo però non vuol dire che non ci mettiamo impegno in quello che facciamo. Lavoriamo sodo e viaggiamo parecchio per promozione”.

 Cosa potete anticiparci del vostro prossimo disco “Take Me Home”?

Sarà più rock del precendente ma anche più autobiografico. Abbiamo contribuito alla stesura di cinque brani. Con noi ha collaborato di nuovo Ed Sheeran (rivelazione inglese, ndr) ma al prossimo disco vogliamo assolutamente Katy Perry!”.

 A proposito, cosa vi piace di una ragazza?

Gli occhi e il sorriso (ma tutti e cinque scoppiano a ridere, risposta troppo politicamente corretta, ndr)”.

 Ma tra voi non c’è stato mai nessun litigio?

Abbiamo gli stessi valori e lo stesso modo di vivere le emozioni. Non ci ricordiamo l’ultima volta che abbiamo litigato e quando è accaduto è successo sempre che passasse il pensiero della maggioranza di noi”.

 A maggio canterete a Verona e Milano, che aspettative avete?

Già abbiamo visto un sacco di fan che ci hanno accolti con moltissimo affetto. Un pubblico caldo e presente. Non osiamo immaginare cosa accadrà a maggio!”.