Gossip News » Primo Piano » Domenica Live: con Barbara D’Urso si passa al trash tra polemiche e il caso Scazzi

Domenica Live: con Barbara D’Urso si passa al trash tra polemiche e il caso Scazzi

DOMENICA LIVE BARBARA D’URSO – L’esperimento di Domenica Live con al timone due giornalisti veri come Alessio Vinci e Sabrina Scampini è fallito e così da ieri, 5 novembre, al timone di Domenica Live è tornata Barbara D’Urso, anche lei bocciata qualche tempo fa con la sua Domenica Cinque. E così dal giornalismo d’azione si passa al solito cocktail a base di cronaca e faccine tristi di Barbara D’Urso.

In meno di una settimana, la conduttrice di Pomeriggio Cinque, ha messo insieme «con molta umiltà 5 ore di solarità», anche se in realtà di momenti allegri la trasmissione ne ha vissuti pochi. Gran parte della trasmissione è stata dedicata alle polemiche. La più accesa è stata quella sulle mamme-nonne, innescata da una battuta di Luciana Littizzetto sulla gravidanza di Carmen Russo. La showgirl si è difesa dalle critiche tra l’augurio dell’amica Valeria Marini e le lacrime del marito Enzo Paolo Turchi: «Avere un figlio non è un gioco. Noi siamo un caso atipico ma lo abbiamo sempre desiderato».

Grandi polemiche anche per il commento del giornalista di Rai 3 sui napoletani che puzzano, con l’esponente della Lega Nord, Matteo Salvini, ripreso durante un coro da stadio denigratorio verso i tifosi campani: «Il calcio – si è difeso – porta anche agli eccessi».

Spazio anche all’intervista a Vittorio Sgarbi, reduce dall’incidente automobilistico e all’incontro con Giacomo e Claudio, padre e fratello di Sarah Scazzi, e con i genitori di Filippo, il 19enne ucciso per errore a Soriano.