Gossip News » Primo Piano » Rocco Siffredi: drogato dal sesso andavo in strada e prendevo vecchie e trans

Rocco Siffredi: drogato dal sesso andavo in strada e prendevo vecchie e trans

ROCCO SIFFREDI – Il porno attore italiano più conosciuto e “amato”, Rocco Siffredi (che presto vedremo ne “I Cesaroni”), ha confessato a Donna Moderna di aver sofferto di una forte dipendenza dal sesso che lo ha spinto a fare (e a farsi) di tutto:

Avevo toccato il fondo: andavo per strada come un drogato e prendevo quel che capitava, anche vecchie e trans.

Poi, come in una favola (ma non raccontatela ai bambini) Rocco viene salvato da una bella principessa e dal Vero Amore:

Mi facevo schifo: ho due figli stupendi, una consorte fantastica, ma non riuscivo a resistere. Solo da pochi anni ho imparato a controllarmi, grazie a mia moglie. È stata lei la mia psicologa.

Grazie all’amore e alla paternità l’attore è cambiato:

Ho avuto quattro o cinquemila donne, ma il ruolo di padre mi ha completato davvero.

Nell’intervista, uscita su Donna Moderna, Siffredi ha anche parlato dei suoi miti:

Amo andare in moto e il mio mito è Valentino Rossi. Un altro idolo è Mike Tyson perché, se non avessi fatto il pornodivo, mi sarebbe piaciuto fare il pugile o il pilota di elicotteri.