Gossip News » Primo Piano » Fabrizio Corona contro Barbara D’Urso e Simona Ventura

Fabrizio Corona contro Barbara D’Urso e Simona Ventura

FABRIZIO CORONA CONTRO BARBARE D’URSO E SIMONA VENTURA – Solo ieri, Fabrizio Corona annunciava di essere cambiato e di aver fatto pace anche con Belen Rodriguez, oggi, però, torna ad essere il Fabrizio di sempre, Agguerrito più che mai e deciso a togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Su Social Channel, sito a lui molto caro, Corona ha pubblicato una lettera dai toni minacciosi contro Simona Ventura e Barbara D’Urso.

Domenica. Lanciando uno sguardo fuori dalla finestra e osservando1e nuvole e la pioggia che caratterizzano questa giornata e che hanno tutta l’aria di essere incessanti, decido, per una volta, di rimanere in casa. Può sembrare strano, ma era tanto che non mi godevo il mio focolare. E il mio divano, che tra l’altro scopro essere molto comodo. Rassegnato ad un pomeriggio da pantofolaio, tra una caramella gommosa e un’altra, accendo la tv. La programmazione della domenica pomeriggio, a rigor di logica, dovrebbe essere ricca, in modo da garantire a tutti i pantofolai che al contrario di me adorano l’ozio durante il week end, un pomeriggio piacevole da trascorrere davanti alla televisione. Tutt’altro. Non provando più alcuna attrazione per il calcio, il mio zapping domenicale si sofferma su Domenica live, trasmissione dove sono stato ospite la settimana prima. Al posto del mio amico Alessio Vinci, però, nelle vesti di “conduttrice divora- audience” una signora dalla fisionomia molto nota che finge di parlare in napoletano, che con occhi commossi si porta le mani sul cuore ogni battito di. ciglia ma di cui, inspiegabilmente, non ricordo il nome. Questa regina del salotto – investitura che lei stessa ha tenuto ad attribuirsi – conduce la trasm1ssione dall’unico angolo dello studio televisivo illuminato da una luce quasi aurea e che magicamente contribuisce a farla apparire molto più giovane di quanto realmente sia. Ma poco importa, la sua grande umanità e la sua ineccepibile competenza non possono di certo essere messe in discussione. Specie dopo aver assistito ad una sua entusiasmante intervista ad un pezzo grosso del panorama internazionale come Flavia Vento.

 Chiacchierata in cui la fenomenale presentatrice si prende gioco chiaramente dell’acume della sua ospite. Uno scontro tra titani. Eppure, nonostante il blasone di questa conduttrice appaia ben chiaro, non riesco proprio a ricordare come si chiami. Un’amnesia inconcepibile, bah forse starò invecchiando. Poi, dopo che una “gommosa” mi è andata di traverso a causa di una delle geniali affermazioni della Vento, d’un tratto mi torna la memoria. Ma certo, come ho fatto a non riconoscerla? Quella conduttrice è la stessa che ho incontrato per sbaglio ad un aperitivo al Bulgari qualche giorno fa. E’ la stessa che, in quell’occasione, con il ben ton che la contraddistingue, nonostante i presenti favorissero un nostro armistizio, ha continuato a bere il suo drink senza neanche degnarmi di uno sguardo. Abbandono il pacco di caramelle. E con loro tutta la dolcezza che ne deriva e approfitto per lanciare un appello a questa tale: cara … visto che ti sei ripresa la domenica di canale Cinque e visto che te ne approfitti di una donna fragile come la Vento, perchè non mi inviti nel tuo salottino e affronti con me un faccia a faccia una volta per tutte? Sono disposto a rinunciare al mio cachet di ospite e, cosa ben più fastidiosa, a regalarti alte percentuali di share, pur di dire davanti a tutti quello che penso di te.

 P.S. C’è un’altra conduttrice con cui piacerebbe fare due chiacchiere a quattr’occhi. Quella che conduce la trasmissione Cielo che gol- e che, incomprensibilmente, data la sua totale incompetenza sul tema, veste i panni di giudice nel talent show X-Factor. Ques.’altra tale ha da sempre un conto aperto nei miei confronti. A tal punto da rendersi protagonista di giochetti a dir poco subdoli come diventare amicadi. tutte le mie ex (Belen e Nina) proprio un attimo dopo le nostre separazioni. Cara …mi piacerebbe fare una visitina anche a te…”