Gossip News » Primo Piano » Valerio Scanu: “Per fare delle serate ho accettato un cachet più basso”

Valerio Scanu: “Per fare delle serate ho accettato un cachet più basso”

VALERIO SCANU – Valerio Scanu, dopo l’intervista radiofonica a Selvaggia Lucarelli in cui ha dichiarato che potrebbe anche innamorarsi di un uomo, torna a parlare della sua carriera in un’intervista a Top in cui il cantante sardo ha ribadito di non sopportare chi lo segue solo per spiare la sua quotidianità: “Spesso molti sono fan solo per entrare nella vita privata. Superando quella soglia di confidenza non si dovrebbe valicare. E questo mi disturba un po’!”.

Valerio Scanu, in un momento così delicato per l’Italia non ha alcuna voglia di schierarsi politicamente tanto da decidere di non rispondere alle provocazioni della Fornero che ha invitato i giovani a non essere choosy (schizzinosi) e accettare tutti i tipi di lavoro: “Che non me ne frega niente, adesso, di parlare di politica! Per non dire di peggio…”.

Nelle scorse ora, Valerio, sulla sua pagina Facebook ha voluto chiarire alcune dichiarazioni riportate dal giornale: “Ciao a tutti… tengo a fare una precisazione!!! Non associare il tema politico a quello musicale è alquanto doveroso, perché con tutti i gravi disagi sociali che sta attraversando il nostro paese, la politica si affronta in altre circostanze molto più serie, e non con la spensieratezza di chi parla della propria passione artistica… questo è il mio pensiero in merito, non vorrei passasse un messaggio sbagliato!!! Un bacio. Valerio”.

Valerio non ha paura che il successo svanisca: “Non ci penso mai. Vivo sempre il presente” e ammette che in tempi di crisi economica ha dovuto abbassarsi il cachet per alcune serate: “Mi è stato anche chiesto di abbassare il cachet e io ho accettato. Poi però ho scoperto che quella serata è stata venduta per sette volte il mio compenso. E’ chiaro che poi… come si dice… mi girano!”.