Gossip News » Attualità » Riccardo Schicchi: morto il re del porno, accanto a lui la moglie Eva Henger

Riccardo Schicchi: morto il re del porno, accanto a lui la moglie Eva Henger

RICCARDO SCHICCHI – A giugno era caduto in coma e per Riccardo Schicchi sembrava davvero finita. Poi il re del cinema porno si è ripreso, facendo tirare a tutti (in primis l’ex moglie, l’ex pornodiva Eva Henger) un sospiro di sollievo.

Lo stato di salute del produttore non è però migliorato: una grave forma di diabete (diabete mellito) lo aveva reso anche cieco e ieri pomeriggio, a soli 60 anni, Riccardo si è spento all’ospedale San Pietro del Fatebenefratelli di Roma. Accanto a lui la bella Eva, madre dei loro due figli, Mercedes (21) e Riccardino (17).

La morte dell’uomo che aveva scoperto talenti nascosti come Moana Pozzi o Ilona Staller (Cicciolina), divenute poi icone del cinema hard, ha decisamente sconvolto l’altro protagonista del porno italiano, Rocco Siffredi: “E’ stato un padre per me, a Riccardo devo tutto. Per l’Italia della pornografia questo è un grave lutto. Non c’è stato nessuno come lui. Sono nato con lui, nell’agenzia Diva Futura. Avevo 20 anni quando mi scelse: sono stato l’unico uomo tra tutte le sue donne Cicciolina, Moana, Malù, Ramba, accettato perché era un amante della bellezza. Schicchi ha sempre fatto questo lavoro con passione, pensando a un’arte. Certo aveva fiutato il business, è stato un genio del porno italiano, ma lavorava con grande trasporto“.

Siffredi lo ricorda così: “malato da anni, praticamente cieco e con le gambe che si sbriciolavano, ma sempre con quel sorriso stampato“.