Gossip News » Primo Piano » Brad Pitt: nel 2013 un film sugli zombie, il 50° compleanno e… le nozze con la Jolie!

Brad Pitt: nel 2013 un film sugli zombie, il 50° compleanno e… le nozze con la Jolie!

BRAD PITT – Cominciamo la nostra mattinata di gossip parlando di cose belle. Anzi, di persone belle. Che ne dite di Brad Pitt? L’attore ha rilasciato una breve intervista a Vanity Fair parlando, in primo luogo, dei suoi innumerevoli figli: “La nostra agenda è pienissima, e quando ho tempo da dedicare ai bambini, è un vero privilegio” dichiara il bel papà, la cui agenda è soprattutto occupata dalle riprese del nuovo film di zombie “World War Z”.

Brad, ripensando a questo 2012 in scadenza, non può che lasciarsi sfuggire un sorriso: “Un anno all’insegna della casa, della famiglia. Mama ha lavorato parecchio e, a essere onesto, io mi sono divertito“. E con mama intende Angelina Jolie, naturalmente. Ad aprile lui le ha fatto la proposta (di matrimonio) ma la data rimane ancora segreta: “Diciamo che succederà presto: il momento è giusto“. Una cerimonia semplicissima e senza tanti invitati, solo per la famiglia. O almeno questa è l’idea.

Come è noto, sono stati proprio i figli a chiedere a Brad Pitt e Angelina Jolie di sposarsi. “Per loro significa molto” conferma l’attore “vogliono che succeda davvero. Detto questo, dopo che abbiamo messo su famiglia insieme e fatto figli, è stata anche per me una sorpresa capire quanto la cosa fosse obiettivamente importante“.

Il 2013 è un anno importante per Brad che oltre a convolare a giuste nozze compirà anche i suoi primi 50 anni! “Sono abbondantemente oltre ‘metà strada’, e non so quanto mi resti, quindi devo cercare in tutti i modi di godermi l’anno che sta per iniziare. Di fare cose che hanno un valore, che significano qualcosa per me, che ho sempre voluto fare. Di non farle a meno che non ne abbia davvero voglia. Perché il tempo è limitato, e me ne rendo conto sempre di più“.

E se gli si suggerisce di chiedere qualche consiglio all’amico George (Clooney) che ha passato più o meno indenne la soglia dei 50, Brad chiede “Che cosa avrebbe da dirmi? È troppo vecchio, le nostre vite sono troppo diverse. Al massimo mi può insegnare come proteggere il fegato dall’alcol“.