Gossip News » Primo Piano » Uomini e Donne: è morto Giuseppe, il ricordo dei suoi colleghi

Uomini e Donne: è morto Giuseppe, il ricordo dei suoi colleghi

UOMINI E DONNE – Sabato sera, il sito ufficiale di Uomini e Donne ha annunciato la morte di Giuseppe, il pioniere insieme a Rosetta del trono over di Uomini e Donne. La redazione ha salutato Giuseppe con il seguente messaggio: “Ci mancherai tanto – si legge – Noi speriamo, in questi anni, di averti regalato un po’ di vita, tu ci hai regalato tanti sorrisi. Un bacio da tutti noi: Maria e la redazione di Uomini e Donne“.

A quasi 90 anni, Giuseppe era diventato una vera star all’interno di Uomini e Donne dove arrivato per cercare una donna che si potesse prendere cura di lui. Durante la sua permanenza a Uomini e Donne, Giuseppe ha conosciuto tante donne ma non è riuscito a trovare l’amore. Tuttavia l’esperienza a Uomini e Donne gli ha regalato tanti momenti di spensieratezza e felicità.

Sono tanti i colleghi che hanno voluto dedicare un pensiero a Giuseppe. Tina Cipollari scrive: “Caro Giuseppe ci mancherai. Riposa in pace“. Gianni Sperti scrive: “Buongiorno a tutti. Vi chiedo scusa se oggi non pubblicherò nulla ma sento fortemente di rispettare il silenzio Giuseppe, il nostro caro nonno d’Italia. Voi sentitevi liberi di scrivere i vostri pensieri che comunque leggerò”.

Il saluto più commosso è quello di Giuliano:Caro Giuseppe ma che scherzo mi hai combinato, te ne sei andato senza salutarmi, così improvvisamente, mi hai fatto stare male anzi malissimo, mi ricordo quando sono entrato in quello studio per la prima volta dopo 2 mesi dall’inizio degli over tu eri il primo della classe ironico, sorridente, intelligente sempre sulla breccia e col pallino sempre in mano.” – continua – “Questa è la quarta stagione di avventura in mezzo alle donne , in albergo ti sono sempre stato vicino c’era una intesa perfetta tra noi bastava un tuo sguardo per capire chi ti annoiava (tanti) e chi ti era simpatico (pochi), volevi la minestrina, l’acqua non fredda e pure il vino non freddo , bastava che tu dicessi Giulià ed ero vicino per darti lo stuzzicadenti, lo sapevo.” – poi il ricordo e gli aneddoti dei tanti bei giorni trascorsi insieme in trasmissione – “Al mattino della partenza, dopo la registrazione, con il tuo autista personale il nostro abbraccio era particolare, baciavo quelle gote scavate come un fratello, come un padre e tu sorridevi strizzandomi l’occhio. Ora mi sento distrutto ma ti ricorderò sempre con tanto amore, fumavi molto nei camerini durante le attese e in albergo, una volta ricordo che mi dicesti ” Giulià questa notte sono stato male, male di pancia” prendi questi fermenti lattici le risposi ed al mattino era come nuovo e mi hai ringraziato alla tua maniera.” – Giuliano non riesce a trattenere la commozione – “Mannaggia Giuseppe ho un nodo alla gola, che devo fare mi viene da piangere come un ragazzino, ti voglio bene ti vorrò sempre bene ora raggiungerai il tuo posto che ti compete un TRONO speciale in paradiso , ciao mi mancherai un casino…..Giuseppe e’ andato alla casa del padre alle ore 10.00 di oggi, il funerale ci sara’ domani alle ore 15.00″.