Gossip News » Bellezza » Capelli lisci con volume: consigli su come lisciarli senza rovinarli

Capelli lisci con volume: consigli su come lisciarli senza rovinarli

Per evitare l’effetto capelli piatti e spenti è molto importante tenere in considerazione alcuni piccoli accorgimenti durante l’asciugatura dei capelli. Infatti spesso capita di fare di tutto per lisciare i capelli, utilizzare tanti prodotti, piastre, phon, violenti sbalzi di temperature, e i nostri capelli si stressano, si rovinano e ovviamente perdono corpo e volume.

Ma andiamo con ordine, partiamo dal lavaggio capelli. I capelli vanno lavati con prodotti delicati, e possibilmente stando attenti all’INCI dei prodotti, evitando parabeni e siliconi che se da una parte lisciano il capello e lo fanno sembrare inizialmente più luminoso, a lungo andare lo impoveriscono, formando uno strato intorno al capello tale da non farlo ossigenare e quindi rovinare. Se a questo aggiungiamo tinte chimiche sarà bene considerare la possibilità di curare questo aspetto riguardante l’INCI dei prodotti. Terminato lo shampoo è bene utilizzare un balsamo che li renda morbidi e tolga l’effetto crespo per chi ha i capelli ricci.

In seguito si passa all’asciugatura vera e propria. E’ utile mettere un po’ di prodotto che vada a proteggere il capello fin da quando è bagnato, così da poter procedere in sicurezza con l’asciugatura; in commercio esistono tanti oli protettivi anche naturali al 100%.

Il phon deve essere a temperatura media, e non troppo diretto sui capelli, utilizzando una spazzola in metallo si abbrevieranno i tempi di asciugatura perché questa funzionerà anche un po’ trattenendo il calore e lisciando, ma con una spazzola a setole naturali i nostri capelli saranno meno stressati. Partendo dalla cute si divide la testa in ciocche e posizionando la spazzola il più vicino alla testa si avvolgono i capelli, per permettere un’asciugatura completa e omogenea, alzando la spazzola sempre verso l’alto, in modo da dare volume alle radici.

Una volta terminata l’asciugatura si può eventualmente procedere con una stiratura ulteriore con la piastra, tralasciando le radici, ma concentrandosi sulle punte e laddove è necessario lisciare meglio le ciocche.