Gossip News » Primo Piano » Uomini e Donne, Gianni Sperti: “Io gay? Se lo fossi sarebbero fatti miei”

Uomini e Donne, Gianni Sperti: “Io gay? Se lo fossi sarebbero fatti miei”

UOMINI E DONNE – GIANNI SPERTI – Dal proprio profilo Fabcebook, Gianni Sperti ha risposto alle domande dei propri fans, a cominciare dall’argomento per lui più difficile, il matrimonio con Paola Barale: “Dopo la fine del mio matrimonio ho avuto certamente altre storie, tra cui una storia d’Amore durata 3 anni, che definirei la storia più importante vissuta fino ad oggi. Non rinnego assolutamente quello che c’è stato tra me e la mia ex moglie, circa 12 anni fa, ma ero giovane e, crescendo, diventando più adulti, si ha maggior consapevolezza di cosa significhi AMARE. Per mia scelta, dopo una storia d’amore pubblica, ho deciso di vivere la mia vita privata appunto in PRIVATO!”.

L’ex ballerino ammette le difficoltà di dimostrare il proprio valore quando sei l’ex di un personaggio famoso: “Essere ex di qualcuno non mi irrita, perché molti di noi purtroppo lo siamo in quanto separati o divorziati, allo stesso modo essere ex di un personaggio pubblico perché non si fa altro che rimarcare ciò che è la realtà. Invece, essere “conosciuto” come ex di qualcuno non è gratificante perché, io sono una persona dotata di nome e cognome e soprattutto, credo, di aver conquistato la stima del pubblico per le mie doti di “ballerino”, per il mio percorso artistico e per la mia personalità, che viene fuori anche grazie alla possibilità di esprimermi che mi da “ Uomini e Donne”. Per quanto riguarda il futuro, i progetti sono tanti ma, non avendo un carattere sfacciato e, restando sempre nel mio senza chiedere niente a nessuno, preferisco aspettare l’occasione giusta. Poi esistono i miei progetti non pubblici, ovvero non televisivi, di cui giustamente non ne sei a conoscenza e di conseguenza, non puoi sapere quante sfaccettature ha la mia vita professionale!”.

Recentemente, Gianni Sperti è stato beccato in compagnia di Karina Cascella ma l’opinionista di Uomini e Donne, pur ammettendo di essere innamorato, smentisce di avere una relazione con l’ex compagna di Salvatore Angelucci: “Io e Karina in tutti questi anni non abbiamo mai smesso di sentirci perché, tra noi si è instaurato un rapporto d’amicizia durante gli anni in cui lei partecipava a Uomini e Donne, pur non condividendo spesso, in passato, la sua forte personalità nel commentare e giudicare. Nella vita privata, invece, Karina è una persona speciale per me e, ultimamente ha attraversato un periodo difficile… in qualità di Amico le sono stato vicino; tra noi c’è una profonda stima. Adoro la piccola Ginevra. La nostra è una splendida amicizia… Il futuro non sono ancora in grado di prevederlo… ;-)”.

Gianni Sperti, poi, rispedisce al mittente le accuse di omosessualità: “Partendo dal concetto di libertà che sia mentale o fisica non importa e che è tale se quella di ognuno di noi non va a limitare quella degli altri; ciascuno deve essere libero di essere se stesso e, decidere liberamente di dire e fare ciò che desidera. Siamo tutti esseri umani e non appartenenti a questo o quel gruppo! Considero l’omofobia basata sul pregiudizio, analoga al razzismo, alla xenofobia, all’antisemitismo, quindi un comportamento discriminatorio. Dividere la società in vari insiemi di persone non appartiene al mio stile di vita. Siccome non si chiede se uno è eterosessuale e, di dichiararlo, non capisco perché, invece, la domanda viene fatta sull’omosessualità. Non amo le etichette e le classificazioni sociali. Inoltre la vita sessuale degli esseri umani, secondo i miei valori, è da considerarsi privata, che si parli di etero o di gay. Quindi se anche lo fossi sarebbero fatti miei. ;-)”.

Infine, Gianni Sperti dà un consiglio a tutti quelli che vogliono far parte del mondo dello spettacolo: “Per i giovani che vogliono intraprendere il mondo dello spettacolo, l’unico consiglio che darei è, quello di non smettere mai di studiare e, prepararsi contemporaneamente per un futuro più sicuro con un lavoro parallelo, che gli possa permettere di vivere quando i riflettori si spegneranno! Il mondo dello spettacolo è si affascinante, dove puoi arrivare e ti può entusiasmare, ma, di colpo, può finire e lasciarti senza niente… se non un bel ricordo!”.